Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’assistenza sanitaria mentale di Gaspe inizia a dicembre

È stato il membro di Gaspé, Stéphane Sainte-Croix, a inaugurare lunedì la nuova unità a nome del ministro responsabile dei servizi sociali, Lionel Carmant.Questa offerta di servizi di qualità è stata a lungo attesa in Gaspé e sono molto felice di consegnare finalmente questo progetto.dice Stéphane St. Croix.

Il deputato di Gaspé, Stéphane Sainte-Croix, ha aperto l’unità lunedì mattina al Gaspé Hospital.

Foto: Radio Canada

Il conto del lavoro è di 5,8 milioni di dollari, secondo Martin Pelletier, presidente e amministratore delegato del Centro per i servizi sanitari e sociali integrati in Gaspésie. Quando il progetto è stato annunciato nel 2019 dall’ex segretario alla salute Danielle McCann, il lavoro è stato valutato meno di 5 milioni di dollari.

La nuova unità si trova al sesto piano dell’ospedale.

La pratica sta cambiando, gli edifici stanno invecchiando e sono meno adatti a nuove pratiche e questo progetto ci offre l’opportunità di avere un nuovo reparto che si adatta completamente alla sicurezza del paziente e del personale.spiega Martin Pelletier.

questione locale

secondo CISSQuesto progetto di ricollocazione consente l’integrazione dei posti letto psichiatrici all’interno del centro ospedaliero stesso, vicino al pronto soccorso, facilitando il passaggio in particolare per i ricoveri psichiatrici.

Il nuovo allestimento prevede sette camere singole e due camere di isolamento, oltre a spazi comuni, servizi generali e assistenza.

L’unità ha una capacità di 7 pazienti, ma al momento siamo su 6 pazienti, quindi stiamo aspettando che il Ministero ci dia il permesso di lavorare al 7° letto.Identifica Direttore esecutivo Il CISS.

Il team comprende personale infermieristico, assistenti e infermieri. Ci sarà un team esterno, composto da psichiatri, assistenti sociali e psicologi, su base regolare in conformità con il CISS.

READ  Il passato del buco in cui è atterrata la perseveranza intriga gli scienziati

Il Direttore esecutivo Il CISS Garantisce che il personale presente sia sufficiente per far funzionare l’unità. Dice che anche tutto il personale ospedaliero deve essere formato, il che è necessario quando il dipartimento di salute mentale fa parte di un ospedale.

Gli edifici che diventano vacanti presso il Centro residenziale Monseigneur-Ross saranno ristrutturati per l’assistenza a lungo termine.

Apriremo un centro per anziani a Rivière-au-Renard, identificheremo i bisogni e poi vedremo cosa possiamo fare, ma l’idea è davvero quella di migliorare gli spazi di Mrg-Rossdice Martin Pelletier.

Sempre secondo Pelletier, progetti simili per modernizzare le infrastrutture ei servizi di salute mentale sono in corso a Sainte-Anne-des-Monts, Maria e Chandler.

Con informazioni di Bruno Lelivre