Agosto 8, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lambert Wilson è stato espulso da Greenpeace dopo aver criticato Florence Foresti al Cesar

Nel 2020, la festa di Cesar ha suscitato molto scalpore perché ha chiamato il film di Roman Polanski “J’accuse”, mentre il regista era accusato di violenza sessuale. Questa versione è stata presentata dall’artista umoristico Florence Foresti, a cui non è stato vietato di lanciare ripetutamente chiodi contro il regista. Ma l’attrice ha deciso di lasciare la stanza, con diverse altre attrici presenti quella sera, quando Roman Polanski ha vinto il César per la miglior regia.

Se questo partito ha suscitato polemiche, la presa di posizione di Florence Foresti è stata dotata dell’indignazione di Lambert Wilson. Poco dopo l’evento, l’attore ha detto a France Info di essere arrabbiato. “Questo non ha senso. Se sentiamo che c’è qualcosa di sbagliato nel fatto che Polanski abbia delle nomination, non veniamo né usciamo nel bel mezzo della festa (…) Osi escogitare una via d’uscita a questi termini… Inoltre, cosa impareremo dalla vita di queste persone rispetto all’enormità della leggenda Polanski? chi e ‘questa gente ? È piccolo! “

Se Lambert Wilson non è stato l’unico regista autoproclamato, sembra che le sue parole non siano arrivate agli occhi di Greenpeace. L’attore, infatti, è un convinto attivista dell’associazione da 20 anni, ma quest’ultimo ha preferito ringraziarlo dopo le polemiche. “Ho espresso riserve sulla festa dello Zar e più specificamente su come è andata e come Florence Foresti ha una laurea magistrale A proposito di Polanski. E il risultato È che sono stato cacciato da Greenpeace?‘, spiegato nel gruppoa parte Questo martedì 21 dicembre.

Sono un attivista da 20 anni (…) ero già un portavoce di Greenpeace e poiché ho espresso qualcosa che sembrava sostenere il caso di Polanski, e non lo era, sono stato licenziato dopo due giorni senza ulteriori azioni legali‘, ha lamentato l’attore che rimane profondamente colpito da questo sfratto.

READ  "Pacte secret": nouvelle destination et nouveau mystère pour Charlène de Monaco