Salerno Sport

L’Allianceinsay Battipaglia perde in casa. Reggio Calabria vince per 3-0

L’Allianceinsay Battipaglia cade ancora al Palapuglisi.

Dopo il successo in casa del Nola, il sestetto battipagliese non si ripete davanti al proprio pubblico.

A vincere è la Volley Reghion Reggio Calabria, che regola la pratica per tre set a zero. Prima frazione molto combattuta, con l’Allianceinsay che sembra reggere l’urto delle avversarie. Le calabresi si confermano però molto equilibrate e, forti di una difesa attenta, controllano fino al 22-25 finale. Grande performance di Angela Tortora, che con cinque punti trascina le calabresi alla conquista del set.

Seconda parte di gara che vede il sestetto di casa subire lo strapotere ospite.

La difesa calabrese risulta essere ancora vincente, con gli attacchi dell’Allianceinsay spesso sventati dalle ricezioni avversarie. A nulla servono le schiacciate di Francesca Nolè, che deve anche fare i conti con la sfortuna. Il suo errore in battuta, sul 12-17, è il simbolo di una gara no per lei e per tutta l’Allianceinsay Battipaglia. Nonostante l’impegno del sestetto di casa, la seconda frazione si conclude dunque per 21-25.

Il terzo set è forse il migliore, per le ragazze di coach Cicatelli.

Dopo i primi punti, l’Allianceinsay tiene testa alla Reghion animando il rumoroso pubblico di casa. Trascinate dalla Nolè, tornata ad essere implacabile, il sestetto di coach Cicatelli sfiora il parziale di due set ad uno. L’imprecisione sotto rete risulta però fatale per il sestetto di casa. Le calabresi si confermano invece più ciniche e si portano a casa set e vittoria. 23-25 il parziale dell’ultimo set.

A margine della sfida, il presidente dell’Allianceinsay Salvatore Minutoli non ha nascosto l’amarezza.

E’ stata una una partita in cui abbiamo fatto tutto noi: attacco, difesa, ricezione, palle sbagliate. Loro dall’altra parte ci hanno messo solo tanta buona volontà. Ho fatto anche io errori a inizio campionato, qualche ragazza non merita di giocare in questa stagione di B2“. Il presidente ha poi parlato degli obiettivi stagionali, da rivedere dopo le prime giornate: “Con questa mentalità dobbiamo solo pensare a salvarci. Cercheremo qualche altra ragazza che potrà darci una mano. Oggi qualcuna non s’è dimostrata all’altezza” ha concluso Minutoli.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi