Dicembre 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La visione del governo Higgs desta preoccupazione

Sempre più voci si stanno alzando per denunciare dove il governo Higgs sembra voler dare al settore sanitario privato, una situazione che potrebbe esacerbare la carenza di personale negli ospedali della contea, secondo gli oppositori.

Nel discorso del trono, il governo di Higgs ha annunciato l’intenzione di dare più spazio all’assistenza sanitaria privata.

Al fine di alleviare le lunghe liste di attesa negli ospedali, Fredericton sta valutando in particolare l’utilizzo del settore privato per operazioni di cataratta, esami del sangue, colonscopia o servizi di radiologia.

Lunedì, il Vitalité Health Network ha propagandato i vantaggi di questo approccio durante un’intervista con Acadie Nouvelle.

Stéphane Legacy, vicepresidente senior dei servizi ambulatoriali e professionali di Vitalité, ha citato come esempio un progetto pilota condotto in collaborazione con il Centro oftalmologico Acadie-Bathurst.

Questa iniziativa, finanziata dal Ministero della Salute, dovrebbe consentire di raddoppiare il numero degli interventi di cataratta nel settore e alleviare il sovraffollamento nella sala operatoria dell’ospedale regionale senza contribuire alla carenza di manodopera che soffre la sua rete pubblica, afferma El-Sayed. . eredità.

“La clinica impiegava principalmente ex infermieri appena in pensione o persone che non lavoravano più in ospedale”, ha spiegato. Questo è il vantaggio della clinica, non dipende dal nostro team di infermieri chirurgici, quindi non c’è concorrenza.

Durante una conferenza stampa la scorsa settimana, anche il segretario alla salute Bruce Fitch ha elogiato i meriti del pilota, aggiungendo che il suo governo sta prendendo molto seriamente in considerazione altre cliniche private per le aree di Miramichi, Edmundston e Fredericton. Non ha specificato che tipo di assistenza potrebbe essere fornita lì.

READ  Tempo molto mite per le vacanze autunnali

dubbi

Tuttavia, molti temono che un ruolo più importante per il settore privato nell’assistenza sanitaria possa esacerbare la carenza di manodopera che paralizza la rete ospedaliera della contea.

Questo è in particolare il caso di Jean-Claude Back, uno dei firmatari di una lettera aperta inviata a tutti i membri eletti dell’Assemblea legislativa in cui denuncia quella che ha definito la lenta privatizzazione della rete pubblica.

C’è un numero limitato di infermieri, medici, ostetriche e tecnici di laboratorio, ha spiegato ad Acadé Nouvel. Se iniziamo ad aprire cliniche private o ad utilizzare sempre di più le cliniche esistenti, dovranno andare a cercare dipendenti da qualche parte e saranno nella rete pubblica.

La NB Health Alliance (CNBS) condivide queste preoccupazioni. Per questo lunedì il gruppo organizza una manifestazione davanti agli uffici del segretario Fitch.

“Il governo sta distruggendo l’ordine pubblico e questo ci preoccupa molto”, afferma la copresidente della CNBS Bernadette Landry. Gli operatori sanitari che vanno al settore privato provengono dal sistema pubblico, non cadono dal cielo , e siamo davvero a corto di risorse.

Sebbene sia consapevole dei problemi dilaganti all’interno della rete ospedaliera, Jean-Claude Basque chiede soluzioni generali. Ritiene che la discussione su questo tema sia necessaria.

L’opposizione è preoccupata

La questione è tornata anche al legislatore mercoledì.

In aula, Megan Mitton, membro del Parlamento del Partito dei Verdi per Mamramkok-Tantramar, si è chiesto perché il ministro della Salute avesse aperto le porte alla privatizzazione delle cure. Dice anche che teme che ciò aggraverà la crisi dell’occupazione e della conservazione.

Piuttosto che rispondere alle preoccupazioni della signora Mitton, Bruce Fitch ha elogiato il successo del suo governo nel migliorare l’accesso alle cure nella contea. I New Brunswickers hanno promesso di continuare a pagare i servizi forniti nelle cliniche con la loro tessera sanitaria, non con la loro carta di credito.

READ  Stati Uniti: il Senato adotta un ampio piano per il clima e la salute, una vittoria per Biden

“Il ministro non ha risposto alla mia domanda e ha confuso le questioni, ho infastidito la signora Mitton. Si tratta di indebolire il sistema sanitario rafforzando il settore privato. Il ministro non capisce, dobbiamo lavorare per trattenere gli infermieri nel settore pubblico finché non vogliono rimanere in vista e vitalità.

Il Ministero della Salute non ha risposto alle domande dell’Académie Nouvel in merito.

I medici sono d’accordo in linea di principio

La New Brunswick Medical Association afferma di essere d’accordo con l’approccio adottato da Fredericton, a condizione che sia adeguatamente inquadrato.

L’Associazione medica sostiene l’idea, anche se capiamo che ci sono preoccupazioni. Dobbiamo prendere in seria considerazione tutto questo, in particolare in termini di risorse umane, per assicurarci di non intaccare la qualità delle cure fornite nei nostri ospedali”, afferma il dott.

Anche la nostra richiesta di colloquio con il sindacato degli infermieri non ha avuto risposta.