Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La sonda Orion è in orbita attorno alla Luna

Questa nuova capsula dovrebbe portare gli astronauti sulla luna nei prossimi anni.

Nave di Orione alla NASA L’agenzia spaziale statunitense si è trasferita in un’orbita lontana dalla luna venerdì, decimo giorno della missione Artemis 1.Durante questa orbita lunare, i controllori di volo monitoreranno i sistemi critici (Orion) ed eseguiranno controlli relativi all’ambiente dello spazio profondo.l’agenzia ha detto in un post sul blog.

Questa nuova capsula, che dovrebbe portare gli astronauti sulla Luna nei prossimi anni – la prima a mettere piede sulla sua superficie dall’ultima missione Apollo nel 1972 – sta attualmente viaggiando a più di 64.000 km dalla Luna. A questa distanza, ci vorrebbero non meno di sei giorni per percorrere mezza orbita lunare, prima di iniziare il viaggio di ritorno verso la Terra.

Questo primo volo di prova della navicella Orion, senza equipaggio a bordo, dovrebbe essere utilizzato per garantire la sicurezza del veicolo. L’atterraggio nell’Oceano Pacifico è previsto per l’11 dicembre, poco più di 25 giorni dall’inizio del volo.

Il successo di questa missione dipende dal futuro di Artemis 2, che porterà gli astronauti intorno alla luna senza atterrare, e poi di Artemis 3, che determinerà finalmente il ritorno degli esseri umani sulla superficie lunare. Queste missioni dovrebbero svolgersi ufficialmente rispettivamente nel 2024 e nel 2025.

Guarda anche – Artemis 1: Immagini della luna scattate dalla capsula di Orione

READ  Le previsioni del tempo hanno seppellito la roccia di Verdur 2022