Dicembre 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La scrittrice e giornalista Maris Wolinsky, vedova del fumettista George Wolinsky, è morta giovedì.

La scrittrice e giornalista Maris Wolinsky, vedova del fumettista George Wolinsky ucciso nell’attentato a Charlie Hebdo, è morta giovedì all’età di 78 anni, dopo aver scritto tre libri influenti dedicati a suo marito.

Le Éditions du Seuil sono molto tristi nell’annunciare la scomparsa di Maryse Wolinski, a Parigi, il 9 dicembreLa casa editrice ha detto giovedì.

Nata ad Algeri, Marise Bachir è originaria di Lot-et-Garonne ed è stata sposata per 43 anni con lo stilista assassinato nel gennaio 2015, da cui ha avuto una figlia, Elsa.

giornalista e romanziere

Dopo una carriera giornalistica, iniziata con Sud-Ouest a Bordeaux e passando per Le Journal du dimanche, Elle o Le Monde-Dimanche, si è dedicata alla letteratura.

Nel 1988 si afferma come romanziera a tutti gli effetti, con il suo primo romanzo “Au diable Vauvert” edito da Flammarion: intimità e segretezza, vita familiare, amore (o delusione) tra coniugi, e molti altri temi che formeranno la materia per suoi romanzi successivi.Ataba conferma in un comunicato.

George Wolinsky

Dopo la morte del marito, gli dedicò tre libri, che furono pubblicati da Lou Sewell.Tre storie toccanti: “Tesoro, vado da Charlie” (2016), “A Taste of the Good Life” (2018) e “In Danger of Life (2020)”“.

Nel processo di questo attacco alla fine del 2020 Dinanzi alla Corte d’assise speciale di Parigi si è costituita parte civile. Ma prima dell’apertura del procedimento, ha detto che il pubblico non avrebbe risposto alle sue domande su “squilibriPolizia e antiterrorismo.

READ  20 anni dopo il primo film di Harry Potter, il regista consegna i suoi ricordi delle riprese