Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La scoperta di strane trappole preistoriche per aquiloni

Strane strutture di caccia preistoriche sono state individuate attraverso immagini satellitari nel nord dell’Arabia Saudita e nel sud dell’Iraq. Soprannominate “Aquiloni”, queste strutture rivelano precise pratiche di caccia che risalgono a 8000 anni fa!

Sarai anche interessato


[EN VIDÉO] Conosci questi miti sulla preistoria?
Antoine Balzou, paleontologo del Museo Nazionale di Storia Naturale, affronta regolarmente la pratica del merchandising. Diffondere la conoscenza al grande pubblico. L’autore di “33 idee sulla preistoria”, ne ha rivelate alcune a Futura.

Può estendersi per diversi chilometri: le strutture per la pesca degli “aquiloni” risalgono a quasi 8000 anni fa e mostrano tecniche di pesca molto elaborate. usato durante Età neoliticaqueste strutture sono costituite da muri bassi La pietra che forma i percorsi in cui l’uomo guida la preda per rimanere intrappolata: si ritrova poi in una recinzione centrale, la “testa” dell’aquilone, per essere uccisa. Sono state trovate anche cellule nascoste amaroche può fungere anche da fossa di cattura.

Conosciute già da decenni, ad oggi sono state trovate più di 6000 di queste trappole a imbuto, ma solo nel Levante e in La penisola arabica. I ricercatori hanno appena trovato nuove immagini grazie a immagini satellitari, a 400 km di distanza dai loro predecessori, che dettagliano in uno studio pubblicato su Olocene.

Forniscono preziose informazioni sui popoli preistorici

Per le loro dimensioni e la qualità dei dettagli, queste strutture rappresentano le più grandi mai trovate risalenti aOlocene ; Suggeriscono molto coordinamento e un gran numero di persone coinvolte Costruzione. Può anche riferirsi a una specifica situazione sociale: in Giordania sono state trovate pitture rupestri di trappole per aquiloni.

READ  Mangiare biologico e ventilare per ridurre l'esposizione ai pesticidi (Salute...

Secondo lo studio, la sua distribuzione indica anche a cambiamento climatico Quelle antiche avvenute circa 6000 anni fa: “Si presume che in una parte successiva delOloceneL’ambiente è cambiato e l’altopiano di Bassora è diventato inabitabile”. In effetti, gli aquiloni potrebbero essere stati costruiti durante la fase umida dell’Olocene, il periodo di 4.000 anni che si è concluso bruscamente con Feedback tra vegetazione eatmosfera.

Distribuzione di diverse forme di trappole trovate nel sud-ovest asiatico.  © Michael Fradley, Francesca Simi, Maria Guaginin, Olocene

Interessato a quello che hai appena letto?