Agro Sarnese Nocerino Cronaca EVIDENZA Salerno

La Polizia becca e multa un uomo: stava sversando rifiuti.

via-lamia-nocera-superiore

Più volte il Sindaco di Nocera Superiore Giovanni Maria Cuofano, ai nostri microfoni, aveva annunciato feroci controlli sul territorio contro gli “sversatori seriali” di spazzatura. “Chi pensa di venire e fare i propri porci comodi non ha capito nulla!” aveva tuonato il Sindaco.

Nocera Superiore. Avrà pensato che in via Lamia nessuno lo potesse vedere. Ed invece si sbagliava di grosso perchè a pochi passi c’era la municipale ad attenderlo. Il fatto è avvenuto stamattina alle 08:30 quando una pattuglia della Polizia Locale aveva deciso di effettuare una serie di controlli mirati al fine di stanare i furbetti. A pagare il conto un signore, residente a Sant’Antonio Abate che aveva pensato bene di disfarsi dei suoi rifiuti in un Comune diverso dal suo, lontano da casa e dalle attenzioni dei suoi concittadini. Peccato però che la Polizia nocerina era lì ad attenderlo. Immediata la multa di 600 euro per aver sversato rifiuti di ogni genere in orario e luogo non conforme.

Cuofano, Nocera Superiore off limits per chi pensa di venire qui a fare i porci comodi

Un segnale importante che conferma, tra l’altro, la presenza di cittadini che si recano in posti ben precisi e fuori dai confini del proprio Comune per fare quello che sanno bene essere illecito. Soddisfazione del Primo cittadino Giovanni Maria Cuofano: “Il blitz di stamane è frutto di un piano specifico di controllo che ho chiesto al Comando di Polizia – spiega Cuofano – abbiamo dato a chi pensa di venire da fuori zona a Nocera Superiore per fare i suoi porci comodi. Chiunque pensi ancora di poter venire, sversare e andarsene sappia che troverà qualcuno della polizia ad attenderlo – conclude il Sindaco Cuofano – se non il Sindaco in persona. Questa non è terra di nessuno: è una città educata, sana e culturalmente pronta a fare il salto di qualità.”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi