Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La pandemia di COVID-19 “non è ancora finita” – Salute

Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità ha avvertito martedì che la pandemia di COVID-19 “non è finita”, mettendo in guardia contro l’idea che l’alternativa, Omicron, sia benigna.

“Omicron continua a spazzare il pianeta. (…) Non commettere errori, Omicron sta causando ricoveri, decessi e casi ancora più lievi travolgono le strutture sanitarie.“, lo ha affermato Tedros Adhanom Ghebreyesus in una conferenza stampa a Ginevra (Svizzera).” Questa epidemia non è ancora finita a causa della crescita esponenziale di omicron nel mondo, Potrebbero apparire nuove variabili“, Ha aggiunto.

L’11 gennaio, l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) lo ha stimato La malattia è ancora in fase pandemicaLa diffusione della variante Omicron trasformerebbe il Covid-19 in una malattia endemica con cui l’umanità può imparare a convivere. “Con una maggiore immunità nella popolazione – e con Omicron, ci sarà molta immunità naturale oltre alla vaccinazione Ci sposteremo rapidamente verso uno scenario più endemicoha affermato Marco Cavalieri, responsabile della strategia sui vaccini presso l’EMA con sede ad Amsterdam.

In Svizzera il Ministro della Salute Alain Berset ha anche stimato la scorsa settimana che la variante Omicron potrebbe essere “l’inizio della fine” della pandemia..

Più Il capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è molto più cauto, ha confermato ancora una volta che la variante Omicron non è benigna. “In alcuni paesi, i casi di Covid sembrano aver raggiunto il picco, il che fa sperare che il peggio dell’ultima ondata sia passato, ma nessun paese è ancora fuori dalla giungla”, ha detto ai giornalisti martedì. Ha espresso particolare preoccupazione per il fatto che molti paesi hanno bassi tassi di vaccinazione contro COVID-19.: “Le persone hanno maggiori probabilità di contrarre malattie gravi o di morire se non vengono vaccinate”.

READ  Alimentazione: tè vs caffè... come scegliere?

Omicron può essere in media meno grave, ma la narrativa che si tratti di una malattia lieve è fuorviante (e) danneggia la risposta generale e costa più vite”, ha affermato il dottor Tedros.

“Omicron continua a spazzare il pianeta”, ha detto Tedros Adhanom Ghebreyesus in una conferenza stampa a Ginevra (Svizzera). (…) Ha aggiunto: “Questa epidemia non è ancora finita e data la sorprendente crescita di Omicron nel mondo, è probabile che emergano nuove variabili”. E l’11 gennaio, l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha stimato che, sebbene la malattia sia ancora in fase di pandemia, la diffusione della variante Omicron trasformerà il Covid-19 in una malattia endemica che l’umanità può imparare a conviverci. Marco Cavalieri, responsabile della strategia per i vaccini all’EMA, ha dichiarato: “Con una maggiore immunità nella popolazione – e con Omicron ci sarà molta immunità naturale oltre alla vaccinazione – ci sposteremo rapidamente verso un’esistenza più endemica scenario”, con sede ad Amsterdam. In Svizzera, il ministro della Salute Alain Berset ha stimato la scorsa settimana che la variante Omicron potrebbe essere “L’inizio della fine” dell’epidemia. Ma il capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è più cauto, sottolineando ancora una volta che il La variante Omicron non è benigna. “In alcuni paesi, i casi di Covid sembrano aver raggiunto il picco, dando la speranza che il peggio dell’ultima ondata sia passato”, ha detto ai giornalisti martedì. Ma non c’è ancora nessun paese al di fuori della giungla”. S Ha osservato in particolare che molti paesi hanno bassi tassi di vaccinazione contro il Covid: “Le persone hanno maggiori probabilità di sviluppare forme gravi di malattia o di morire se non vengono vaccinate”. :” È una malattia lieve ingannevole (e) che danneggia la risposta generale e costa più vite”.

READ  "La variante Omicron continua a mietere vittime"