Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La NASA condivide i suoni di un buco nero su Twitter: “Sembra che centinaia di anime tormentate vengano trascinate sotto una pozza di fuoco”.

La NASA ha pubblicato su Twitter un clip audio di onde sonore che emergono da un buco nero supermassiccio situato a 250 milioni di anni luce di distanza al centro dell’ammasso di galassie di Perseo.

Per essere udibili dall’orecchio umano, le onde sonore sono state spostate su 57 e 58 ottave per fornire un suono particolare.

In effetti, le onde che costituiscono il tono più basso che gli esseri umani rilevano nell’universo, sono molto al di sotto della capacità uditiva umana. “Gli astronomi hanno scoperto che le onde di pressione emesse dal buco nero causano increspature nel gas caldo dell’ammasso che possono essere tradotte in un’osservazione, un’osservazione che gli esseri umani non possono sentire, o 57 ottave al di sotto della temperatura media.Lo ha detto la Nasa in una nota.

L’idea sbagliata che non ci sia suono nello spazio deriva dal fatto che la maggior parte dello spazio è un vuoto, che non consente alle onde sonore di propagarsi, Spiegazione della NASA. Un gruppo di galassie contiene così tanti gas che abbiamo catturato il vero suono. Qui viene amplificato e mescolato con altri dati per sentire un buco nero! “

Questo fenomeno ha immediatamente provocato Twitter, che ha spaventato molti utenti di Internet.

READ  Per evitare di perdere le chiavi, gli è stata impiantata una tessera Tesla nella pelle (video)