Dicembre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra in Ucraina: lo Stato ucraino controlla molte società di “importanza strategica”

Il governo ucraino ha annunciato lunedì che il governo ucraino assumerà il controllo di diverse società di “importanza strategica” per aiutare lo sforzo bellico, tra cui il produttore di idrocarburi Ukrnafta e il produttore di aeromobili Motor Sich. “È stata presa la decisione di confiscare i beni di società strategicamente importanti e di metterli in proprietà statale”, ha dichiarato in conferenza stampa il segretario del Consiglio di sicurezza ucraino Oleksiy Danilov.

“Dopo la revoca della legge marziale, questi beni possono essere restituiti ai loro proprietari o il loro valore può essere restituito”, ha affermato.

Oltre a Motor Sich e Ukrnafta, lo stato controllava anche Zaporozhtransformator, una società specializzata nella produzione di reattori, il produttore di camion AvtoKraz e la raffineria di petrolio di Ukrtatnafta.

“Le attività di queste cinque società saranno gestite dal Ministero della Difesa per soddisfare i bisogni urgenti delle forze armate. Questi includono la fornitura di carburante e lubrificanti e la riparazione di attrezzature e armi militari”, ha affermato il ministro. Difesa ucraina, Oleksich Reznikov.

Il primo ministro Dennis Schmigel ha sottolineato che queste aziende producono “prodotti essenziali per le esigenze della difesa e delle forze armate, nonché per il settore energetico”.

Ha sottolineato che “queste aziende devono lavorare 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per le esigenze della difesa dello Stato”. Dall’inizio dell’invasione russa, l’Ucraina è fortemente dipendente dalle forniture di armi occidentali e dal sostegno finanziario degli Stati Uniti e dell’Unione Europea.

READ  L'uomo strappa la bandiera dalla bara dei Queen, "La gente piangeva" (Video)