Gennaio 22, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La futura regina Kate Middleton, duchessa di Cambridge, compie 40 anni all’apice della sua popolarità

Kate, la duchessa di Cambridge, festeggerà domenica il suo 40esimo compleanno mentre la sua popolarità raggiunge il suo apice e un ruolo sempre più importante all’interno della famiglia reale britannica, insieme a suo marito, il principe William e ai loro tre figli.

Nata Katherine Middleton e soprannominata Kate, questa ex studentessa d’arte, popolana, è entrata a far parte della famiglia più esaminata del Regno Unito nel 2011. Per molti, la moglie del figlio maggiore di oggi erede al trono simboleggia il futuro della monarchia.

Questa impeccabile bruna che onora i suoi obblighi ufficiali con un sorriso riflette un’immagine autorevole in un momento difficile per una monarchia che stringe i ranghi di fronte a scandali e divisioni.

Kate ancora una volta ha deliziato i suoi fan e la stampa già emozionata durante la festa di Natale trasmessa in televisione all’Abbazia di Westminster, dedicata a coloro che hanno lavorato durante la pandemia di coronavirus. Sono stato accompagnato al pianoforte dal cantante Tom Walker, che ha spiegato il suo soprannome.Per chi non può essere qui(per chi non può partecipare).

Kate e suo marito William, che compiranno 40 anni a giugno, fanno notizia dall’inizio dell’emergenza sanitaria: attraverso videoconferenze con i caregiver o raccontando la loro vita confinati con i figli George, Charlotte e Louis – in una grande casa di campagna – e gli alti e bassi dell’istruzione a casa.

Man mano che le restrizioni si attenuano e Elisabetta II, 95 anni, ridimensiona le sue attività, le apparizioni ufficiali sono aumentate, dalla prima mondiale del nuovo film di James Bond al vertice sul clima COP26.

Kate ha sviluppato anche temi a lei cari come la prima infanzia, insieme a William, la salute mentale e la protezione dell’ambiente.

READ  Dune sta diventando uno dei 10 migliori film dell'anno al botteghino degli Stati Uniti

rigido

L’ex segretario privato della coppia, Jamie Luther-Pinkerton, ha citato i suoi aspetti umili e imperturbabili come uno dei suoi punti di forza.

Si prende il tempo per parlare con le personeHa spiegato al The Times, paragonandola alla madre della regina Elisabetta II, simbolo della resistenza britannica durante la seconda guerra mondiale:Quando le cose devono essere fatte, lo fanno“.

All’inizio della sua relazione con William, all’Università scozzese di St Andrews, si è parlato molto dell’ambiente sociale di Kate, essendo di classe media, così come della sua capacità di assimilarsi nel mondo intriso delle tradizioni e dei costumi della regalità. convegni.

Ma lei, in ogni caso, ha dato l’impressione di inchinarsi con grazia agli obblighi associati al suo ruolo nella famiglia reale, a differenza di sua cognata Megan, che non era apprezzata dai tabloid e molto impopolare con il britannico.

I media sono stati in sintonia con lei, soprattutto da quando Meghan e suo marito, il principe Harry, si sono allontanati dalla famiglia reale e si sono trasferiti negli Stati Uniti.

senza personalità

Alcuni attribuiscono la differenza nel trattamento dei media nei confronti di Kate e Meghan al disprezzo per coloro che si vantano facilmente, rispetto a una retorica molto britannica.

Anche Kate è stata oggetto di critiche, soprattutto per quanto riguarda il suo aspetto impeccabile. La scrittrice Hilary Mantell l’ha persino accusata di somigliare aMostrando un manichino senza personaggio“.

Tuttavia, Kate è vista nella famiglia reale come qualcuno su cui contare in un momento delicato, tra la fiducia esplosiva di Harry e Meghan e le accuse di violenza sessuale contro il secondo figlio della regina, il principe Andrea.

READ  Delphine Wespiser stuzzica una possibile rottura con Roger in "Touche pas à mon poste" (video)

Nella tempesta, la famiglia reale ha sottolineato un piccolo numero di membri. Come William, suo padre Charles salì alla ribalta, preparandosi a succedere a Elisabetta II.

Data l’età di Charles (73) e la scarsa popolarità, molti commentatori vedono già il suo futuro regno come una transizione prima dell’arrivo di William e Kate.

Sicuramente avrebbero dato alla monarchia, dopo questi antichi re, un senso di modernità che sarebbe stato necessario per aiutarla a sostenerla.‘, spiega all’AFP lo specialista della monarchia Robert Jobson.