Agosto 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Francia domina il Belgio e si qualifica ai quarti di finale / Euro 2022 / Gruppo D / Francia – Belgio (2-1) / SOFOOT.com

Quattro giorni dopo la grande vittoria sull’Italia, la nazionale francese ha ottenuto il biglietto per i quarti di finale di Euro dominando il Belgio. Il migliore: l’azzurro è sicuro di essere in testa al Gruppo D prima di affrontare l’Islanda lunedì. Tuttavia, quella vittoria ha impiegato molto tempo per cristallizzarsi ed è ancora contaminata dall’infortunio al ginocchio di Maria Antonietta Catuto, che inevitabilmente causa grande preoccupazione per il resto del torneo.

Francia-Belgio 2-1

Stivali: Diana (6e) e Mobok (41 .)e) per la Francia // Cayman (36e) per il Belgio
Pacco: Tessiak (89e) per il Belgio

Una squadra di calcio francese a bordo il 14 luglio? Non guardare, non è mai successo, ragazzi o ragazze allo stesso modo. A poche ore dal pareggio tra Italia e Islanda, l’equazione era semplice per Le Bleu in questa festa nazionale: vittoria sul Belgio e primo posto sono garantiti in questo Gruppo D, sinonimo di qualificazione ai quarti di finale. Missione compiuta per la banda di Corine Deacon, dopo un incontro ravvicinato con fiamma rossa, nonostante il veloce editoriale di Diane. Un gol di Gridge Mbok ha comunque permesso a Lee Bleu di vincere nonostante il pareggio nel frattempo di Cayman per i belgi. Brutta notizia della serata: fuori per infortunio Marie Antoinette Catuto, fuori dopo appena un quarto d’ora, gravemente infortunato al ginocchio.

Mathieu Lombok, riconquista


Come il loro ingresso in corsa contro l’Italia, i Bleues sono partiti alla grande per passare rapidamente in vantaggio al festoso stadio di New York a Rotherham. Wendy Renard si è fatta notare per la prima volta con un colpo di testa su calcio d’angolo (3e), prima che Diani segnasse il suo primo gol in un torneo importante con un colpo di testa, ricevendo un bel cross di Karachaoui. (1-0, 6e). La Francia si licenzia, i belgi soffrono, Cascarino ci riprova da lontano (10e). E poi, il duro colpo. Con il gioco interrotto, Katuto chiede il cambio, incapace di appoggiare il piede destro a terra a causa di un dolore al ginocchio. Diane entra con un doppio cross, il suo tiro da distanza ravvicinata deviato fuori centro da Everard (16 .).e). Ma i francesi risentono dell’uscita del loro attaccante centrale e vacillano nella massa combinata da lui proposta fiamma rossa. Peggio ancora, quest’ultimo ha segnato un pareggio con il suo unico tiro di questa prima stagione. Dopo un brillante periodo di Wullaert, Cayman finì presto interferendo prima di uscire da Peyraud-Magnin (1-1, 36.)e). Nella difficile situazione i francesi reagiscono subito grazie a due nuovi arrivi in ​​formazione titolare: Mathieu si gode la fascia destra, entra in area di rigore e passa un potente cross per sferrare un calcio arrabbiato con il casco di Mbok, che è felicissimo di riguadagnare il suo vantaggio prima della partita. tempo di riposo (2-1, 41.)e).

READ  Voci recenti di trasferimento 28/07: Eto'o - Dimata - Ramirez Fernandez - Zirkzee - Abanda Mfumo - Okereki - Konde - Hornby

Secondo turno, affari mancati

Quindici minuti per respirare e Blue continua ad andare avanti. Diane colpisce da posizione defilata (47e), ed Everard deve uscire davanti a Sar, e sparare come un missile (54 .).e). Ancora privati ​​del gol nell’intervallo, i Blues credevano di poter rimediare, ma Sarr, privo di ispirazione, ha sbagliato i calcoli nel suo recupero dopo un superbo ritiro di Cascarino (68).e). Non vincolati dalla svolta degli eventi, i belgi scoprono gradualmente se stessi, vincendo più duelli e rappresentando una piccola minaccia per il clan Tricolore. Wendie Renard le dà la possibilità di uccidere la partita su rigore dopo aver visto Tysiak incassare un tiro di Geyoro con il suo braccio; Un esercizio in cui Everard ha riscosso un enorme successo dall’inizio di questo Euro (90e). Senza conseguenze: la famiglia Bleu può ora passare alla fase finale, sperando che Maria Antonietta Catuto si rialzi.

Francia (4-3-3): Berod Magnin – Beresit, Mbok, Fox, Karchawi – Giro (Pales, 90).e+1), Billbolt, Matteo (Toletti, 65e) – Diani (Bacha, 65e), Katuto (sar, 17)e), Cascarino (Mallardo, 90.)e+1). specificato: Corinna Diacono.

Belgio (4-2-3-1): Efrar – Vangeloi (Minnart 46e), Kiss, de Neve (Tysiac, 70.)e), Philtjens (Deloose, 59.)e) – Vanhivermite (Delacao 59 .)e), Biesmans-Dhont (Eurlings, 78e), da Caigny, Cayman-Wullaert. Allenatore: Ives Cerenels.

Note blu contro il Belgio

Tom Binet Bar