Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La famiglia reale danese è dilaniata dalla perdita dei titoli principeschi

In un’intervista al quotidiano danese BT, quest’ultimo sabato ha espresso il suo rammarico per non aver “purtroppo” ricevuto alcuna notizia dalla madre o dal fratello, il principe ereditario Federico, dopo la decisione.

“È anche famiglia”, ha detto nell’intervista.

La compagna di Gioacchino, la principessa Mary di origine francese, descrisse anche il rapporto che avevano con la coppia e il loro erede come “complicato” per mano del futuro re Federico e di sua moglie, la principessa Mary.

“È complicato, ecco. Ecco fatto”, ha detto al giornale in un’intervista da Parigi, dove vive la coppia principesca.

Mercoledì, la corte ha annunciato che Margrethe II di Danimarca ha deciso di ritirare il suo titolo principesco a partire dal 1 gennaio dai quattro figli di Gioacchino, Nikolai, 23 anni, e Felix, 20 – nati da un primo matrimonio – Henrik, 13 anni, e Atena, 10.

Mantennero solo il titolo di conte di Monpezate, dal nome del nonno di origine francese, il defunto principe consorte Henrique.

“Se vogliamo modernizzare o risparmiare denaro, dobbiamo farlo nel modo giusto. Questi sono bambini”, ha detto Joachim sabato con BT

Secondo il palazzo, l’obiettivo di ridurre il numero di principi e principesse era quello di dare loro più libertà di vivere la propria vita come meglio credevano.

Partenza subita a Parigi

Ma la decisione ha fatto arrabbiare il principe e le madri dei bambini, che hanno confermato di non essere legate alla decisione.

“Non è mai divertente vedere i propri figli trattati in questo modo”, ha detto Joachim alla stampa danese giovedì.

Il principe più giovane, 53 anni, aveva lavorato per due anni come addetto alla difesa presso l’ambasciata danese a Parigi, dopo aver seguito un corso di un anno presso il Centro di specializzazione dell’esercito come colonnello dell’esercito danese (CHEM) a Parigi. .

READ  Daniel Lévi ospedalizzato e operativo in urgenza

Sua moglie di origine francese, Marie, aveva già rivelato nel 2020 che il loro trasferimento in Francia non era avvenuto di loro spontanea volontà.

Ma la controversia familiare non raggiunse mai il livello attuale, dopo il 50° anniversario del regno della regina Margherita.

Quest’ultima è molto popolare, ed è stata costretta a ridurre i festeggiamenti il ​​10 settembre dopo la morte della lontana cugina Elisabetta II.

Gli altri quattro nipoti della regina, i figli Frederick, 54 anni, mantengono i loro titoli, ma solo da adulti, Christian, riceverà il consenso, una decisione presa nel 2016.

La faida è la crisi più grave della famiglia reale dalla crisi innescata dal principe Henrik nel 2017.

Sei mesi prima della sua morte, fece scandalo dichiarando di non voler essere sepolto insieme al suo compagno, esprimendo la sua amarezza per la sua incapacità di portare il titolo di re.

Il principe consorte, nato Henri de Monpezat ed ex diplomatico francese, soffriva di demenza verso la fine della sua vita.