Dicembre 1, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Commissione Europea difende l’uso dei jet privati ​​da von der Leyen

Il presidente della Commissione europea ha utilizzato un jet privato lo scorso giugno per un volo di 19 minuti.

Tempo di lettura: 2 minuti

IlLa Commissione europea giovedì ha giustificato l’uso di jet privati ​​da parte del suo presidente, Ursula von der Leyen, che ha promosso trasporti meno inquinanti alla COP26 di Glasgow e ha fatto della “carta verde” una priorità del suo mandato.

La signora von der Leyen ha utilizzato un jet privato lo scorso giugno per volare da Vienna a Bratislava, le capitali austriaca e slovacca, per 19 minuti. Nelle sue funzioni, “i rapporti con (…) i capi di Stato e di governo sono molto importanti e richiedono poco più che semplici comunicazioni via Zoom”, il che significa l’uso di aerei charter per determinati voli, ha dichiarato un portavoce dell’Esecutivo europeo, Eric Mammer.

In risposta a una domanda durante una conferenza stampa quotidiana, Mammer ha insistito sui “limiti significativi” dell’amministratore delegato europeo per raggiungere il consenso tra i 27 Stati membri in un tempo limitato. Ha aggiunto che l’impatto della pandemia ha ulteriormente ridotto la disponibilità di voli commerciali e treni frequenti.

Tuttavia, la Commissione ha confermato che la compagnia da cui prende in affitto i jet privati ​​compensa le emissioni di carbonio dei voli della signora von der Leyen, e ha confermato il signor Mammer, secondo il quale anche il CEO europeo sta studiando modi per utilizzare più voli con biocarburanti come il suo. Ha partecipato alla COP26 di Glasgow.

READ  Il professor Raoult è stato convocato venerdì dalla Camera disciplinare dell'Unione dei medici