Cinema Cultura e Spettacolo

La Canonero riceve l’Orso d’oro alla Berlinale:”Al mio posto dovrebbe esserci Piero”

Milena Canonero, è stata insignita dell’Orso d’oro alla Berlinale , e ha reso omaggio ai suoi due grandi maestri:  Stanley Kubrick e Piero Tosi.

La Canonero è una colonna portante per il cinema. L’artista torinese vanta di nove candidature per i costumi agli Academy Awards, di cui quattro vinte: Barry Lyndon di Stanley Kubrick, per Momenti di Gloria di Hugh Hudson ,per Marie Antoinette di Sofia Coppola ed infine Grand Budapest Hotel di Wes Anderson.

Milena ha studiato storia dell’arte e del costume a Genova, e poi si è trasferita a Londra, dove ha incontrato Kubrick.

In onore della costumista è stato inserito nel programma del festival la proiezione speciale di Shining,
altro capolavoro di Kubrick, di cui la Canonero era costumista.

La figura a cui la Canonero deve tutto, è certamente il suo maestro Piero Tosi che ha lavorato con Visconti, Pasolini, De Sica, Fellini.

Kubrick aveva cercato Tosi, ma quest’ultimo non poteva viaggiare e non parlava inglese, così mandò Milena. Infatti la Canonero quando ha ricevuto il premio ha dichiarato :”Piero è il più grande e dovrebbe essere qui a ricevere il premio, che io prendo anche a nome suo“.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi