Febbraio 5, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Camera degli Odontoiatri esprime la propria preoccupazione per i recenti provvedimenti presi dal Ministro della Salute

Frank Vandenbroucke promuove l’accesso alle cure per la carie piuttosto che alle cure preventiveOdontoiatria Camera di Odontoiatria in un comunicato stampa giovedì.

Indica una procedura per il ministro della Salute: “Quando si flirta con un’inflazione superiore al 10%, fornisce meno indicazioni per tutte le cure e più indicazioni per le otturazioni associate alla carie dentale. […]. Questo tasso indicatore del 6,24%, che non consente agli onorari di tenere il passo con l’aumento del 12% dei costi delle cliniche odontoiatriche, è un dato che il Ministro non può negare. Inoltre, molti dentisti a contratto avranno difficoltà a garantire le loro cure…Inoltre, rischiano di dover vedere più pazienti al giorno e di scegliere materiali meno costosi e meno affidabili.

Da parte sua, il socialista fiammingo concede un bonus di 100 milioni di euro a tutti i sanitari a contratto. Inadeguato agli occhi dello studio dentistico: “Questo è un premio imponibile di 50 centesimi per paziente curato da un dentista a contratto!Tuttavia, esiste già una carenza riconosciuta di dentisti in Vallonia.La posizione del Ministro rischia di portare i dentisti a contratto vicini alla pensione o di essere totalmente scoraggiati chiudendo il loro studio prima del tempo…“, teme l’organizzazione professionale che rappresenta i dentisti di lingua francese e tedesca in Belgio.”Il risultato potrebbe essere che i professionisti che sono più oberati di lavoro e liberi di adeguare i propri onorari possono aumentarli limitando l’accesso alle cure della classe media.L’organizzazione no-profit insiste anche sull’importanza delle misure preventive per i pazienti.