Agosto 17, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Kortrijk “guarda” al caso legale dopo il rinvio della partita contro l’Anversa


Il Kortrijk sta “considerando” un’azione legale dopo il rinvio, annunciato sabato, del match contro l’Anversa in programma domenica nell’ambito della 21a giornata della Jupiler Pro League. Una decisione “illegale”, secondo Cyril. Anversa ha deplorato 11 casi di infezione nella sua forza lavoro, inclusi 9 giocatori.

“Il nostro club ritiene che questa ‘decisione’ sia illegittima”, ha dichiarato il Kortrijk in una nota. “Era chiaro anche che il parere iniziale del direttore del calendario, che ieri sera ha ribadito che non esiste un quadro normativo all’interno dell’attuale regolamento federale per il rinvio di queste (e di altre potenziali partite) da parte del direttore di Lega Calendario Pro in caso di un gran numero di giocatori positivi (come ad Anversa).’ Inoltre, la Lega Pro ha già deciso esplicitamente di non rinviare più gli incontri a causa del coronavirus, e questo è dovuto al calendario gravoso. A differenza di altri campionati, nessuna partita di oggi può essere rinviata a causa del coronavirus”, ha spiegato Kortrijk. .

KV spiega di essere stato avvertito sabato di non rimandare l’incontro “con solo un vago riferimento a ‘una nuova variante di omicron che sembra essere particolarmente contagiosa’ e alla contaminazione che potrebbe provocare ad Anversa”. le regole hanno ora un valore relativo e che, d’ora in poi, qualsiasi club affetto da contaminazione da omicron possa chiedere il rinvio della partita”.

READ  Su connait nos Classiques : "Je ne compends pas pourquoi Remco Evenepoel ne fait aucune course flamande", s'interroge Rodrigo Beenkens

Kortrijk ritiene che in tale contesto “la giustizia della concorrenza sia una pura utopia” e che vi sia “il pericolo che non riesca ad arrivare fino in fondo”. Il club ha concluso il suo comunicato stampa, affermando che avrebbe “considerato le procedure legali”.