Febbraio 2, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Klipsch amplia la sua gamma di diffusori attivi con The Sevens e The Nines

Klipsch I Nove

Klipsch I Nove

In assenza di offerte di scoperta


I link mostrati sopra potrebbero non funzionare con un ad blocker.

Klipsch Sevens

Klipsch Sevens

In assenza di offerte di scoperta


I link mostrati sopra potrebbero non funzionare con un ad blocker.

Con il suo design vintage immediatamente riconoscibile, The Sevens and The Nines non tradisce in alcun modo la sua associazione con Klipsch. Ha una finitura in legno (disponibile in nero o noce) tipica del marchio americano. Hanno due ruote metalliche sopra ogni altoparlante principale, una utilizzata per controllare il volume e l’altra per selezionare l’ingresso desiderato. Se il loro design è identico, i Sevens e i Nines differiscono per dimensioni: 33,7 x 24 x 48 cm per i Nines contro 27,2 x 20,3 x 40,3 cm per i Sevens.

i nove

Connessione ben attrezzata ma senza wifi

Come il design, la parte di connessione è identica su entrambi i modelli. Esistono molte possibilità per una connessione cablata: HDMI ARC, USB-B, S/PDIF ottico, RCA (linea o phono), mini jack e uscita RCA per il collegamento di un subwoofer. I Sevens e i Nines sono sfortunatamente più avari in termini di capacità di connettività wireless, con solo un chip Bluetooth compatibile con aptX disponibile. Non si parla quindi di connessione Wi-Fi e quindi di Airplay 2, Chromecast, Spotify Connect o funzioni multiroom. Vergogna.

L'altoparlante principale (a sinistra) include tutte le connessioni.  L'interruttore consente di definire l'altoparlante principale come canale sinistro o destro.

L’altoparlante principale (a sinistra) include tutte le connessioni. L’interruttore consente di definire l’altoparlante principale come canale sinistro o destro.

© Klipsch

risparmiando forza

In termini di architettura acustica, troviamo chiaramente l’emblematica suite Tactrix che ha reso famoso Klipsch. Questo è accompagnato da un tweeter da 2,5 cm su entrambi i modelli. Sulla dimensione dell’altoparlante principale e sulla potenza di amplificazione di quest’ultimo i due modelli si distinguono l’uno dall’altro. I Seven hanno un woofer da 16,5 cm alimentato da un tweeter da 80 W (portando la potenza totale a 220 W), mentre i Nine hanno un woofer da 8 cm alimentato da 100 W di amplificazione (per una potenza totale di 260 W). Quindi quest’ultimo dovrebbe logicamente essere più potente e calare di più sui bassi.

Non ancora del tutto ufficiali, The Sevens e The Nines sono apparsi su diversi siti commerciali, suggerendo che il loro rilascio è imminente. L’annuncio sarà probabilmente fatto durante il CES, che si svolgerà dal 5 all’8 gennaio. In termini di prezzo, nulla è stato confermato, ma secondo alcuni siti i The Sevens dovrebbero avere un prezzo di circa 1.600€ al paio, contro i 2.000€ dei The Nines.

Pubblicità, i tuoi contenuti continuano di seguito

READ  Nintendo stava per scartare l'idea di rilasciare uno Switch Pro, come lo fa Digital Foundry