Dicembre 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Johnny Depp contro Amber Heard: i ruoli secondari rubano la scena al loro capo

Le accuse di violenza domestica dell’attrice 36enne e le smentite della star 58enne sono state al centro di una causa per diffamazione di alto profilo iniziata l’11 aprile in un sobborgo di Washington.

Dopo la testimonianza di River, martedì Johnny Depp ha ceduto il suo posto sul banco dei testimoni a coloro che lo circondavano: un agente, un autista, una guardia del corpo, un gestore di fortune o proprietà… e questi personaggi minori a volte hanno rubato la scena.

Il portiere che fuma

Alejandro Romero è un portiere nel lussuoso edificio di Los Angeles dove viveva la coppia. Nella sua testimonianza tramite collegamento video, durante la guida, ha confermato di non aver visto segni sul volto di Amber Heard dopo l’ultima discussione della coppia nel maggio 2016. L’attrice è apparsa poco dopo in tribunale, apparentemente gonfia, per chiedere un ordine cautelare.

Ma il portiere non ha voluto concentrarsi sui suoi ricordi. “Sono così nervoso, non voglio più entrare in questo”, ha detto, mostrando le sue cattive intenzioni mentre tirava fuori la sua sigaretta elettronica. Per portare a casa il punto, ha finito per avviare la sua macchina.

“Beh, questa è la prima volta, mi dispiace”, ha commentato il giudice Benny Azcaret.

Bodyguard con repliche incise

La guardia di sicurezza Malcolm Connolly ha lavorato per Johnny Depp per 23 anni. Con un notevole accento scozzese, giovedì le ha offerto un fermo sostegno, definendo Amber Heard “che voleva indossare le mutandine” e iniziando a litigare.

In risposta a una domanda sull’abuso di alcol e droghe da parte dell’attore, ha confermato che la star ha “un’alta tolleranza per tutte le sostanze” e ha fatto riferimento al suo ruolo in “Pirati dei Caraibi”: “Penso che Jack Sparrow fosse più ubriaco di Johnny … “

READ  Risultati di AEW Rampage del 11 marzo 2022

Anche in queste circostanze, non ha mai visto l’attore fare pipì nel corridoio, ha suggerito l’avvocato di Amber Heard. “Penso che mi ricorderei se vedessi il pene del signor Depp…”

Sottolineando la sua dipendenza finanziaria dall’attore, gli avvocati della signora Heard gli hanno chiesto se avesse ricevuto regali per un valore di $ 8.500 nel corso degli anni. Malcolm Connolly ha risposto: “Mi ha dato molto di più!”

Grandi assegni per il manager finanziario

Lo stile di vita di Johnny Depp, che possiede 45 auto di lusso, uno yacht e diverse proprietà, fa regolarmente notizia. Giovedì ha detto al suo “manager”, Edward White, come ha cercato di rettificare i suoi conti, mentre saldava i costi del divorzio con Amber Heard, nel 2017.

“All’inizio chiedeva quattro milioni di dollari, ma le sue richieste hanno continuato ad aumentare”, ha detto. Alla fine, Johnny Depp le ha pagato $ 6,8 milioni, ha scritto assegni per $ 200.000 in donazioni a suo nome, ha pagato mezzo milione al suo avvocato e ha contratto tutti i debiti che ha contratto durante la sua vita da sindaco, o $ 13,5 milioni.

Lajeen fiducioso

Christian Carino era l’agente e amico dei due attori, ma non parla più con nessuno dei due.

Attraverso il video, ha riferito di aver tentato, invano, di riconciliarli e di leggere gli sms scambiati con Amber Heard dopo il loro divorzio. L’attrice di Aquaman ha detto in un post di essere “triste” per la sua separazione dal suo nuovo amante, il miliardario Elon Musk.

“Non ti è piaciuto e mi hai detto mille volte che volevi solo tappare il buco”, ha risposto l’agente e gli ha consigliato di smettere di uscire con “persone famose”.

READ  Cyril Hanoun annuncia di avere una relazione

Christian Carino ha parlato consapevolmente: una volta era la fidanzata di Lady Gaga.

Psicoanalisi della moda

Il primo giorno del processo, Johnny Depp indossava un abito grigio chiaro con una cravatta nera decorata con un motivo a ape. Il giorno successivo, Amber Heard indossava un maglione grigio, il giorno successivo una cravatta a forma di ape.

Al timone, Shannon Curry, una psicologa assunta dagli avvocati di Johnny Depp, sentiva che l’attrice aveva un disturbo della personalità che potrebbe spingerla a “fare dei parenti” “perché è rassicurante”.

E adesso?

Gli avvocati di Heard volevano sentire Elon Musk e l’attore James Franco, un altro parente del loro cliente. Ma i due uomini rifiutarono senza spiegare le loro ragioni.