Luglio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

JK Rowling scatena nuovamente le polemiche facendo osservazioni transfobiche: “Passerei volentieri due anni in prigione”

JK Rowling scatena nuovamente le polemiche facendo osservazioni transfobiche: “Passerei volentieri due anni in prigione”

Martedì, l’autore di Harry Potter ha suscitato nuovamente polemiche facendo commenti transfobici su X (ex Twitter). JK Rowling ha condiviso una foto di un muro che diceva: “Ripeti dopo di noi: le donne trans sono donneHa semplicemente commentato la foto scrivendo “No”.

Diverse persone hanno poi scattato la foto e cambiato la parola donne alla fine della frase in uomini. Poi un utente della rete gli ha fatto notare che i suoi commenti potrebbero portarlo a essere incarcerato per due anni se la legge proposta dal Partito laburista britannico, che mira a proteggere le persone transgender dai crimini d’odio, verrà approvata. JK Rowling ha risposto in tono amaro, prendendo in giro il netizen.

Sarei felice di passare due anni in prigione se l’alternativa fosse impegnarmi a usare nella mia lingua termini falsi che distorcono la realtà. […] Portami davanti al giudice. Mi divertirò più di qualsiasi tappeto rosso.Possiamo leggere. Ma la scrittrice non si ferma qui e continua il suo sarcasmo:Vorrei essere assegnato alla biblioteca del carcere per ovvi motivi. Ma anche cucinare funzionerà. La lavanderia sarà complicata, sto ridimensionando e dipingendo tutto di rosa, ma non sarebbe un problema se tutto quello che dovessi lavare fossero le lenzuola, immagino.

JK Rowling ha fatto dichiarazioni transfobiche in passato e molte persone hanno criticato il suo comportamento e il suo rifiuto di accettare persone trans. Anche molti attori del film “Harry Potter” hanno espresso la loro insoddisfazione nei confronti dell’autore.