Febbraio 5, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Jean-Paul Corbineau è morto all’età di 74 anni “per una lunga malattia”

“Jean-Paul è morto per una lunga malattia”, ha detto Jean Chaucon ad AFP, citando la famiglia del defunto e confermando le informazioni dalla Francia occidentale.

“Siamo scioccati da Jean-Louis” Gusek, il terzo Jean-Fondatore di Tri Yann, “sapevamo che Jean-Paul era malato ma ci speravamo”, ha aggiunto Chocun, molto commosso.

Dopo 50 anni sul palco, Tri Yan ha salutato il pubblico il 12 settembre 2021 a Nantes, ponendo fine a una carriera lunga una vita per questo gruppo che ha contribuito così tanto a rendere popolare la musica bretone con i suoi numerosi successi.



“La gente ci è venuta a prendere. Erano entrambi felici e scontenti di vederci partire e noi eravamo entrambi felici e scontenti di salutarli “, ha rilasciato dopo questo ultimo concerto Jean-Paul Corbineau, già malato.

“Sta migliorando e durante gli ultimi concerti è stato bene. Siamo riusciti a farlo nelle migliori condizioni”, ricorda Jean Choukon.

La prima esibizione del trio ebbe luogo nel dicembre 1970 nei pressi di Carnac (Morbihan), davanti a un gruppo di amici. Jean-Paul, allora acquirente di un supermercato a Nantes, Jean Chaucon, assistente amministrativo della Compagnie Générale Transatlantique, e Jean-Louis Gossec, insegnante di storia e geografia, si sono poi trasferiti ai balli bretoni.

Successo popolare

Ben presto si chiamarono “Tre yan en Nonid” (“Tre Giovanni di Nantes” in bretone).

I fan di Bob Dylan e Hugh Overy, ha detto Jean-Paul Corbino nel 2020, lottano per modernizzare la musica bretone e celtica e portarla fuori dal ghetto, “per renderla più popolare e aperta”.

Questa musica era vista all’epoca come “la musica dei redneck con costumi e copricapi …”, secondo Jean-Louis Gossec.

All’inizio furono criticati per aver cantato principalmente in francese, con alcuni puristi che li ritenevano non abbastanza bretoni, ma il successo popolare presto fece tacere gli arrabbiati.

Il primo album di Tri Yann andò esaurito in poche ore e nel 1972 si esibirono all’Olympia come atto di apertura per Juliette Gréco, diventando musicisti professionisti nel processo.

Dopo album piuttosto acustici, mescolando cover di canzoni tradizionali e composizioni personali, Tri Yann inizia più della musica rock che rimane uno dei suoi tratti distintivi.

Tri Yann ha più di tre milioni di album venduti, concerti allo Zénith, Bercy e persino allo Stade de France, oltre che in molti paesi stranieri. In Francia, hanno battuto il record di longevità dei Jack Brothers.

Jean-Paul Corbineau ha sorriso, riferendosi ai 50 anni di carriera dei tre amici: “Non abbiamo mai trovato il successo che abbiamo avuto in modo così naturale e naturale”.

READ  L'attore di Squid provoca scandalo dopo la ricomparsa di un videoclip in Thailandia: "Sono americano, faccio quello che voglio!"