Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italiano arrestato per possesso di un milione di file pedopornografici

Il modo in cui i suoi video sono stati registrati con grande cura è spaventoso. Sabato la polizia italiana ha arrestato un uomo di 49 anni che aveva più di un milione di foto e video che mostravano adulti impegnati in atti sessuali su bambini.

Il musicista, originario della cittadina di Angona, sulla costa adriatica, accumula queste immagini da vent’anni, secondo un rapporto della polizia. “L’uomo conservava i file su vari hard disk, supporti ottici e uno smartphone, dove venivano accuratamente archiviati in cartelle diverse a seconda del tipo di foto/video e dell’età delle vittime”, aggiunge il rapporto. La polizia ha detto che il musicista ha condotto la lezione per i minori, senza alcuna prova di aggressione.

Francia Il bambino non è ancora protetto contro la criminalità. In Francia, si dice che 160.000 bambini siano stati abusati sessualmente, di cui solo l’8-10% ne parla, ha detto sabato l’organizzazione #WeToo, programmando un incontro negli Stati Uniti l’11 gennaio. ‘Assemblea nazionale. 55 milioni di bambini, secondo l’UNICEF Vittime di abusi In Europa, ovvero 1 su 5, e 1 su un miliardo nel mondo, ovvero 2 su 1. In Francia, 160.000 bambini subiscono abusi sessuali, di cui solo l’8-10% parla, e sono protetti ogni anno. Questo è inaccettabile “, ha affermato la fondatrice Hannah Dame-Stoccolma.

READ  Il governo italiano ha sottratto 15 milioni di euro ai truffatori rumeni