Agosto 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: l’ex internazionale italiano Tomasi è stato eletto sindaco di Verona

All’età di 48 anni, il sig. Tomasi ha giocato 25 partite con la nazionale italiana tra il 1998 e il 2003. Nel club ha giocato per l’Hellas Verona, la sua società di allenatore e la Roma, dove ha vinto il campionato italiano nel 2001.

Dopo la carriera da giocatore, ha guidato in particolare l’associazione calciatori (2011-2020) e nel 2018 ha fallito come allenatore degli Assiri, venendo sconfitto da Roberto Mancini.

È la prima volta in 15 anni che il centrosinistra guida Verona, una città di oltre 250.000 abitanti.

“Sono felice di poter parlare di politica oltre la fine, senza aggredire l’avversario, senza insultarlo o insultarlo”, ha detto l’ex commentatore internazionale, citando l’Ansa. .

Nel complesso, il centrosinistra è emerso forte da questo secondo turno di elezioni amministrative.

Ad eccezione di Verona, dove la destra ha pagato il prezzo delle sue divisioni interne, il suo candidato, Silvio Berlusconi, non ha ottenuto l’appoggio di Forza Italia, e ha saputo conquistare le città del centrosinistra Birmania e Piacenza. Catanzaro e Alessandria, a destra conquistarono Lucca, Frosinone, Sesto San Giovanni e Barletta.

“Questo è un effetto che ci rafforzerà per il futuro”, ha detto Enrico Letta, leader del principale Partito Democratico (PD) di sinistra.

Nonostante l’impegno di candidati e attivisti, ci rammarichiamo per le città che hanno perso a questi scrutini a causa di frequenti divisioni e liti all’interno della destra, come Verona, e questo non dovrebbe mai più accadere”, ha affermato Matteo Salvini, leader della Lega (di estrema destra). .