Attualità Cronaca EVIDENZA Salute video

#iorestoacasa Il Governo decide la linea dura: 60 milioni di italiani in isolamento

l governo estende da domattina a tutta Italia le misure varate nella notte tra sabato e domenica per la Lombardia e per 14 Province. Dalla mattina del 10 marzo ci si potrà muovere solo per «comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità» o «motivi di salute». Scuole chiuse fino al 3 aprile e vietato ogni assembramento, pubblico o privato, di persone.

Queste in sintesi i tre principali cardini su cui si basa il nuovo Decreto che il Presidente Conte ha firmato e che riunisce tutto il territorio nazionale in un’unica area arancione. L’annuncio è arrivato direttamente nel corso di una conferenza stampa straordinaria indetta, poco dopo le 21 di questa sera, dal Premier italiano Giuseppe Conte.

La notizia ha subito fatto il giro del mondo ed è stata ripresa da tutti i media esteri. Ricordiamo infatti che l’Italia è attualmente il secondo Paese al mondo per numero di contagi che, questa sera, si attesta oltre i 9000. Una cifra certamente destinata a aumentare nelle prossime ore.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi