Dicembre 8, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: Berlusconi “riconnette” con Putin, “Sono il primo dei suoi cinque veri amici”

Silvio Berlusconi ha dipinto una palla di legno verde mercoledì in Italia dopo aver detto che si stava “ricollegando” con Vladimir Putin che gli ha mandato la vodka per il suo compleanno e ha incolpato Kiev per l’invasione dell’Ucraina.

Tempo di lettura: 3 minuti

Berlusconi a ruota libera”, “Berlusconi senza freni” e anche Repubblica e Giorgia “Meloni ostaggio dei filorussi”: la stampa italiana mercoledì ha dato ampia eco alle domande che il miliardario ha rivolto questa settimana ai deputati del suo partito, Forza Italia.

Le sue parole sono trapelate e le persone intorno a lui in un primo momento lo hanno negato, ma è stata trasmessa una registrazione audio che ha sconvolto il futuro premier Giorgia Meloni, che sta lavorando per formare un governo con i suoi alleati della coalizione, Forza Italia guidata da Silvio Berlusconi e la Lega di Matteo Salvini .

“Ho chiamato poco, molto il presidente Putin, nel senso che nel giorno del mio compleanno Putin mi ha mandato 20 bottiglie di vodka e un messaggio molto carino. Gli ho risposto mandando bottiglie di Lambrusco e un messaggio molto carino. Mi ha detto che io è stato il primo dei suoi cinque veri amici”, ha proseguito il premier The ex che il 29 settembre ha festeggiato il suo 86esimo compleanno.

Precipitosamente Forza Italia ha rilasciato un comunicato per chiarire la posizione del partito e di Berlusconi su Russia e Ucraina, “in linea con la posizione di Europa e Stati Uniti”.

indebolito la mia corona

L’opposizione di sinistra è diventata indisciplinata.

“Non è folklore, non sono battute. La nuova maggioranza comincia a cambiare la rotta dell’Italia verso un atteggiamento sempre più ambiguo nei confronti della Russia”, ha denunciato su Twitter Enrico Letta, capo del Pd.

Le dichiarazioni di Berlusconi – ribadito – potrebbero indebolire la posizione di Antonio Tajani, il confidente, europeista, che è stato contattato per gli affari esteri.

L’entourage di Georgia Meloni ha cercato di calmare le cose.

“Eviterò di coinvolgere Tajani”, ha detto mercoledì il vice di Fratelli d’Italia Francesco Lollobrigida. Ha sottolineato di essere stato “presidente del Parlamento europeo (…) e di aver sempre difeso l’alleanza occidentale” dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

Ma secondo altre fonti all’interno dell’organizzazione Fratelli d’Italia, citate dal quotidiano La Stampa, “Berlusconi avrebbe potuto uccidere Tajani”.

Già in campagna elettorale Berlusconi ha suscitato indignazione affermando che Vladimir Putin voleva rovesciare il governo di Kiev per essere sostituito da “brave persone”.

Nel resto di questa registrazione audio, di cui una nuova parte è trapelata mercoledì sera, Berlusconi sembra incolpare della guerra il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che, secondo lui, “tre volte attacchi” contro le repubbliche del Donbass.

Nel 2014 a Minsk, in Bielorussia, è stato firmato un accordo tra l’Ucraina e le neonate repubbliche del Donbass per un accordo di pace e che nessuno avrebbe attaccato nessuno. Un anno dopo, l’Ucraina ha abbandonato questo accordo e ha iniziato ad attaccare i confini delle due repubbliche”, ha detto Berlusconi ai suoi funzionari eletti.

Cita “5-6-7mila morti” in queste battaglie, e poi “Zelensky è arrivato e ha triplicato gli attacchi contro le due repubbliche”, aggiunge l’imprenditore, e poi riprende le sue dichiarazioni a fine settembre secondo cui Putin “ha pagato ” i suoi residenti e l’entourage per invadere l’Ucraina.

READ  Il discorso di Putin è stato finalmente rinviato