Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Israele bombarda la Striscia di Gaza: l’uccisione di una ragazza e di alcuni civili

Oggi, venerdì, Israele ha continuato i suoi raid nella Striscia di Gaza contro il movimento della Jihad islamica, che secondo le stime avrebbe ucciso quindici combattenti, mentre decine di civili, tra cui un bambino, sono stati uccisi, secondo le autorità palestinesi.

Durante questa offensiva, che è stata definita “preventiva” contro la Jihad islamica, sono stati uccisi 15 combattenti, secondo le stime dopo la prima serie di raid, il portavoce dell’IDF Richard Hecht. Ha detto che Israele prevede di lanciare razzi da Gaza nel centro del paese. E l’esercito ha annunciato in serata che avrebbe continuato a bombardarlo, in particolare a est di Gaza City, secondo testimoni oculari.

La Jihad islamica, organizzazione considerata da Israele, Unione Europea e Stati Uniti, ha confermato l’uccisione di uno dei suoi leader, Taysir al-Jabari.

Da parte sua, il ministero della Salute di Gaza ha denunciato la morte di dieci persone.Compresa una bambina di cinque anni‘, e 55 feriti.

Il nemico sionista ha iniziato questa aggressione e deve aspettarsi che combattiamo senza sosta

Testimoni oculari e fonti di sicurezza palestinesi hanno affermato che i primi attacchi hanno mirato notevolmente a Khan Yunis (sud) e a un’area residenziale nel centro di Gaza City.

A Gaza, i giornalisti dell’AFP hanno assistito all’evacuazione dei feriti dai servizi di emergenza, ai vigili del fuoco che lavorano per spegnere gli incendi e ai residenti che affollano gli obitori.

Il nemico sionista ha iniziato questa aggressione e ci si deve aspettare che combattiamo senza sosta (…) Non ci sarà armistizio dopo questo bombardamento.Lo ha detto il segretario generale della Jihad islamica, Ziad al-Nakhala, in un’intervista al canale libanese Al-Mayadeen nella capitale iraniana, Teheran.Non ci saranno linee rosse in questa battaglia (…) Tel Aviv e altre città sioniste saranno bersagli dei missili della resistenza“, Ha aggiunto.

READ  Impostare automaticamente il nome del padre prima del nome della madre del bambino è discriminatorio

Il team dell’AFP ha scoperto che centinaia di persone hanno partecipato ai funerali di Taysir al-Jabari a Gaza questa sera.
Questi raid arrivano su terre di 2,3 milioni di persone sotto l’assedio israeliano, dopo l’arresto del leader del movimento della Jihad islamica nella Cisgiordania occupata, Basem Al-Saadi, lunedì.

“eliminare il pericolo”

Da allora, le autorità israeliane hanno temuto attacchi di rappresaglia da Gaza, un’enclave controllata dagli islamisti di Hamas e dove sta prendendo piede la Jihad islamica. L’esercito ha dispiegato rinforzi nell’area adiacente ai territori palestinesi, inclusi carri armati, blocco delle strade e cancellazione dei treni.

Ai nostri nemici, e in particolare ai leader di Hamas e della Jihad islamica in Palestina, vorrei insistere sul fatto che il vostro tempo sta finendo. La minaccia (per il sud di Israele, ndr) andrà via in un modo o nell’altroLo ha detto in una nota il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz.

Il primo ministro israeliano Yair Lapid gli ha assicurato che le forze di sicurezza avrebbero agito”.contro il

Jihad islamica per eliminare il pericolo che rappresentano per i cittadini di Israele“.”Tutti coloro che cercano di danneggiare Israele dovrebbero sapere: ti troveremo“, Ha aggiunto.

Più di 100 razzi sono stati lanciati contro Israele dopo gli attacchi

Venerdì sono stati lanciati razzi dalla Striscia di Gaza verso Israele dopo che i raid israeliani hanno preso di mira il movimento della Jihad islamica nell’enclave palestinese, uccidendo combattenti e civili, compreso un bambino.

Più di 100 missili“Dalle Brigate Al-Quds verso il territorio israeliano, colpi forniti da questa ala militare del Movimento della Jihad Islamica”prima risposta“Gli attacchi israeliani hanno ucciso uno dei leader del gruppo, Taysir al-Jabari.

READ  Guerre en Ucraina : 4 domande a Igor Zhovkva, conseiller spécial et chef adjoint du cabinet de Volodymyr Zelensky

assedio

Condannata la presidenza palestinese a Ramallah, in CisgiordaniaAggressione israelianaRiteneva responsabile lo stato ebraicoarrampicata pericolosa“.

Dal 2007 Israele ha imposto un severo blocco a Gaza, una piccola area afflitta da povertà e disoccupazione.

Martedì l’esercito israeliano ha ordinato la chiusura dei valichi di frontiera, costringendo migliaia di gazani, titolari di permessi di lavoro in Israele, a rimanere nelle loro case. Questa chiusura ha rallentato la consegna del diesel necessario per far funzionare la centrale elettrica di Gaza. Il suo manager giovedì ha avvertito che questa singola centrale elettrica è a rischio di chiusura a causa della carenza di carburante.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono state colpite anche circa 50 persone che lasciano l’enclave ogni giorno per curarsi.

Gli ultimi attacchi israeliani a Gaza hanno preso di mira una posizione di Hamas il 19 luglio, dopo aver sparato dalla Striscia.

Israele e gruppi armati a Gaza hanno combattuto diverse guerre, l’ultima delle quali è stata nel maggio 2021. Tra le tensioni iniziate a Gerusalemme est, la guerra di 11 giorni ha provocato la morte di 260 palestinesi, tra cui molti combattenti, e 13 morti in Israele, tra cui un soldato, secondo le autorità locali.