Dicembre 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Isonzo – Significa Verdun in italiano?

Dopo Verdun e Dannenberg, l’ultimo capitolo della trilogia “Questa non è la mia guerra”.

Stai cercando un’esperienza FPS multiplayer realistica? Ami tutto ciò che riguarda la prima guerra mondiale? Non ti interessa se un gioco è cattivo e soprattutto noioso da giocare? Quindi potrebbe piacerti Dannenberg… e Verdun ma lì, ovviamente, deve piacerti. Entrambi questi giochi sono pessimi dal mio punto di vista. La giocata di Verdun è stata terribile, Tannenberg ha fatto un po’ meglio dalla sua parte, ma partendo da lontano… Quindi, eccoci con l’Isonzo. Forse la squadra italiana farà la partita “amichevole”? Non proprio.

No, non siamo qui per sciare

Quando si tratta di multi-fps con salsa storica, sappiamo che stiamo seguendo le orme di Call of Duty e Battlefield, che hanno già previsto episodi della Prima o della Seconda Guerra Mondiale. Inevitabilmente, quando un piccolo studio affronta un gioco del genere, devi essere una coppia! Nel 2017 abbiamo avuto Verdun, che ha tentato di ingaggiarci nella feroce guerra di trincea della prima guerra mondiale. L’ho testato nel 2017 e l’ho trovato davvero marcio. Titolo brutto, difficile, non divertente, problemi tecnici a picche. Divertiti a giocare. Nel 2020 abbiamo avuto il Dannenberg, solo migliore del Verdun. Tranne che stiamo parlando di uno dei peggiori giochi mai testati sul nostro sito. All’improvviso, Tannenberg aveva fatto meglio di Verdun, ed era ancora una partita scadente. Non ho molta fiducia nell’Isonzo ma vabbè… perché no.

È meno brutto di Verdun

L’Isonzo si concentra sulle battaglie tra gli italiani e l’esercito austro-ungarico. La storia del gioco ci presenta due anni di battaglie storiche. Parteciperemo alle incursioni storiche dalla Sesta Battaglia dell’Isonzo alla Strafexpedition, ricreando il corso effettivo dei conflitti. Man mano che ogni mappa viene caricata, otterrai un’immagine reale e una descrizione dettagliata della battaglia che si è svolta lì. Poi sta a noi combattere la nostra guerra sul campo di battaglia. All’inizio del gioco, devi scegliere o l’esercito italiano o l’esercito austro-ungarico. Ciascuna parte è posizionata sul lato offensivo o difensivo della battaglia. L’assalto avanza su un’enorme mappa facendo esplodere checkpoint e accampamenti o facendo esplodere armi mentre avanzi. I difensori devono usare mitragliatrici, gas mostarda o un buon lavoro di squadra vecchio stile per trattenerli.

Onestamente, l’esperienza di gioco è diversa se giochi da solo o in gruppo con veri amici. In questa configurazione, possiamo almeno divertirci con mappe più grandi e un’esperienza più realistica. Ma per il resto… è allo stesso livello del Dannenberg. È praticamente lo stesso: mappa grande, prima guerra mondiale, molta IA per popolare i server deserti e la sensazione di non volare alto. Come ho detto durante Danenberg: tu davvero, ma devi essere un “fan” di questo periodo, per apprezzare il “realismo” del gioco, immagino, e non vado davvero in guerra. Nel frattempo, io, joystick alla mano, annaspavo.

Un momento di solitudine

Il gioco non è perfetto Il gioco è duro, difficile da padroneggiare e manca di precisione sul pad. Manca il dinamismo, il realismo che mi costringe a immaginare, e il gioco non è così realistico. L’IA è ridicola, i checkpoint sono aree in cui le persone sparano a tutto, le pistole mirano male e i personaggi inciampano su terreni irregolari come un buon vecchio COD. Il gioco non è il più bello da vedere, è un po’ più carino di Dannenberg con impostazioni leggermente più elaborate, ma è comunque passabile. L’unica colonna sonora sono i passi, i giocatori che urlano in modo ridicolo e le armi che fanno “click bon bon”.

Qui avevo dei sacchi di sabbia in tasca

Isonzo è superiore a Tannenberg che è superiore a Verdun. Se ti piacciono questi ultimi due titoli sarai in paradiso. Altrimenti, mettiti in viaggio, niente da vedere. Dovresti essere motivato a perdere tempo in un gioco multiplayer così divertente. Inoltre, non sorprenderti se in un gioco sei circondato da robot, i giocatori reali si sciolgono come ghiaccio al sole.

READ  un'esplosione sulla marcia italiana?