fbpx
Campania Cultura e Spettacolo EVIDENZA Salerno

Intercettazioni, il festival di tutti a Contursi Terme

intercettazioni _ 7

Intercettazioni, il festival di tutti. A Contursi Terme ritorna l’evento promosso da Arci Bandiera Bianca

Contursi Terme. Intercettazioni, musica, arte, persone e il gusto di stare insieme. E’ la nuova edizione del festival, giunto alla sua settima edizione. L’appuntamento è per venerdì 3 agosto, in piazza San Vito. Ad organizzare l’evento l’associazione Arci Bandiera Bianca, attiva da diversi anni sul territorio della Valle del Sele. Una storia – quella di Intercettazioni – iniziata nel 2012 e portata avanti, negli anni, con grande dedizione da una delle realtà sociali e culturali di Contursi Terme.

Quest’anno, il festival è patrocinato dalla Regione Campania e dal Comune di Contursi Terme.

Un concentrato di arte e musica con i musicisti Peppe Voltarelli e Flo, le foto di Pierluigi De Simone e l’arte di Valentina Gaudiosi. A inquadrare il tema della settima edizione, un verso del brano “And the radio plays” dei CCCP, “ti guardo e non ti vedo”, verso che ha ispirato l’installazione ambientale curata anche quest’anno da Valentina Gaudiosi, artefice di un’opera colossale che coinvolgerà l’intero quartiere in un mastodontico e surreale gioco di sguardi e visioni.

Sul palco del festival Peppe Voltarelli, scrittore, attore, commediografo, cantautore e Flo, una delle migliori proposte della musica italiana degli ultimi decenni.

Nella galleria di Bandiera Bianca, in anteprima assoluta ci sarà la mostra fotografica di Pierluigi De Simone: “44° 16’47.66″ N 12° 06’18.89″. Una ricerca fotografica autentica, un progetto di antropologia politica, un lavoro in cui l’arte si fa racconto sociale. Quelle del titolo sono le coordinate geografiche della comunità “Papa Giovanni XIII” di Durazzanino, vicino Forlì. Un centro di recupero dalla tossicodipendenza, una trincea in cui quotidianamente va in scena la più importante delle battaglie, quella per una vita nuova.

Prima e dopo dei concerti, le selezioni musicali di RoboRock che mescolerà nel suo set brani rock ‘n’ roll e vintage.

I mercatini di artigiani e produttori locali e il buon cibo completeranno il quadro del festival. L’ingresso è rigorosamente gratuito: d’altro canto, come recita lo slogan dell’evento “Intercettazioni è il festival di tutti“.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+