Associazioni Salerno

Intercettazioni, a Contursi Terme sesta edizione per il festival di tutti

intercettazioni

Il festival di tutti. E’ “Intercettazioni”. Appuntamento domenica 30 luglio a Contursi Terme con il festival di Bandiera Bianca.

Contursi Terme. Una piazza, una istallazione ambientale, un paio di scalinate, musica e piatti buoni. Miscelate il tutto ed ecco a voi “Intercettazioni Festival”. Iniziativa culturale promossa dall’associazione Bandiera Bianca. Alla sua sesta edizione Intercettazioni, che si terrà domenica 30 luglio, vuole essere il festival di tutti.

“Provare per credere – racconta Angelo Cariello, presidente di Bandiera Bianca- tutto è iniziato sei anni fa. Da un gruppo di amici ritornati in paese per ricaricare le pile. Alla fine in paese ci siamo rimasti portando con noi desideri e aspettative per il nostro borgo. Il Festival negli anno è cresciuto, l’anno scorso la piazza era piena. Una grande soddisfazione per Bandiera Bianca impegnata per un anno intero a programmare nel borgo di Contursi Terme: concerti, spettacoli teatrali, presentazioni di libri, corsi e mostre. Aspettiamo come tutti gli anni le  simpatiche nonnine del paese che a  conclusione  dei riti della domenica si regalano un poco di musica e un bicchiere di birra.”

L’appuntamento è in piazza San Vito, con inizio alle ore 19.00, per vivere una domenica all’insegna dell’ arte, musica e tanta bellezza. In piazza, ad accogliere i partecipanti l’installazione ambientale di Valentina Gaudiosi “Tutto il mio folle amore lo soffia il cielo”, un’opera che cambierà il volto all’intero quartiere di Contursi Terme.

A suonare in piazza gli artisti: Riccardo Sinigallia, Blindur e Il Conte Biagio.

A far da sottofondo, prima e dopo dei concerti, le selezioni musicali di RoboRock che mescolerà nel suo set brani rock ‘n’ roll e vintage e i mercatini di artigiani e produttori locali e il buon cibo completeranno il quadro del festival.

L’ingresso, per questo festival che parte dai giovani, del posto è rigorosamente gratuito. L’iniziativa è sostenuta dal Comune di Contursi Terme con il riconoscimento del patrocinio della Regione Campania e il contributo essenziale di 16 aziende del posto.

Bandiera Bianca è una delle realtà culturali e sociali più attive e costanti della Valle del Sele. Nelle passate edizioni si sono esibiti sul palco numerosi artisti, alcuni approdati negli anni successivi a Sanremo. Musicisti come Maldestro e Canio Lo Guercio.  Una musica di qualità, fatta da giovani autori italiani che a Contursi Terme hanno trovato lo spazio e la gioia di essere ascoltati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi