Dicembre 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Integratori Alimentari: Nutraskills va sotto bandiera italiana

Inviato il 19 settembre 2022, 14:51Aggiornato il 19 settembre 2022 alle 18:02.

Stress, sonno, articolazioni, vitalità… il mercato dei nutraceutici o degli integratori alimentari continua a crescere. Anche lui continua la sua concentrazione. Il gruppo italiano BioPharma, giustiziato lo scorso marzo sotto il fondo francese Ardian, è uno degli attori di questo movimento: ora ha acquisito il 100% delle azioni della francese Nutraskills.

Questa azienda, come il suo acquirente, è un CDMO o un produttore di nutraceutici. Non ha marchi propri, ma offre ai propri clienti l’intera catena del valore, dalla formulazione al confezionamento, compresa la conversione e la formulazione in compresse, cellule o polveri.

Nutraskills nasce nel 2016 dalla fusione di Codylab, L’Herbergement (in Vandea), e Laboratoire Pierre Caron, Sérent (vicino a Vannes, nel Morbihan). Le due società, con un totale di 100 dipendenti, sono nate nello stesso anno nel 2002. Da quando hanno aderito, il loro fatturato è raddoppiato raggiungendo quest’anno i 20 milioni di euro, con un tasso di crescita dal 10 al 15% all’anno.

Potenziale di crescita

Così BioPharma ha acquisito il 100% del capitale di Nutraskills da Eric Terre, l’azionista di maggioranza e presidente, UI Investments, Back to Basics e il team di gestione che reinvesti in BioPharma Group. Con 800 dipendenti, Biopharma Group è il leader europeo nel settore dei nutraceutici CDMO.

Il suo fatturato è passato da 30 milioni di euro nel 2016 a 230 milioni nel 2021, principalmente attraverso quattro acquisizioni in questo periodo. L’azienda opera in un dinamico mercato italiano degli integratori alimentari, stimato in 4 miliardi di euro contro i 2,2 miliardi di euro in Francia.

READ  Italia - Inghilterra. Perché Donnarumma è stato fischiato dal pubblico italiano a San Siro? .

Quindi Nutraskills ha una significativa fonte di crescita. “Sapendo che un francese su due mangia Supplementi dietetici “, osserva Louis Joffreud, Direttore di Vendee, che continuerà a sviluppare l’azienda.

Fabbrica di 7.000 mq

Con il supporto di Ardian, BioPharma intende continuare la sua crescita all’estero. “L’ambizione è quella di ottenere altre pepite in Germania, Spagna, Regno Unito…” osserva Luis Joffreult. Mercato della nutrizione Gli attori “molti locali” e nazionali sono principalmente stabiliti nel proprio mercato. Con il suo nuovo partner, Nutraskills reinvestirà già dal 5 al 10% del suo fatturato nelle sue attrezzature di produzione e acquisterà anche una nuova fabbrica di 7.000 m.2 A Saint-Hilaire-de-Loulay, Vandea. L’investimento, che supera i 10 milioni di euro, dovrebbe essere completato entro la fine del 2024.