Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Inondazioni senza precedenti spazzano via strade, ponti e case nel Parco Nazionale di Yellowstone (video)

Il Parco Nazionale di Yellowstone negli Stati Uniti è chiuso ai visitatori per diversi giorni. I funzionari dei parchi naturali che si estendono negli stati del Wyoming, Montana e Idaho, sono stati costretti a prendere questa decisione all’inizio della stagione estiva dopo inondazioni “senza precedenti” e “record”. Le inondazioni hanno distrutto ponti e strade, rendendo estremamente pericoloso l’ingresso a Yellowstone, soprattutto a nord del parco.

“La nostra priorità numero uno era liberare la sezione settentrionale, dove abbiamo molte strade e ponti difettosi, smottamenti di fango e altri problemi”, ha affermato il direttore del parco Cam Scholey in una dichiarazione citata dal Guardian. I video pubblicati sui social media mostrano la gravità del danno. Vediamo in particolare un ponte di ferro trasportato dalle onde, oltre ad una casa situata sulla sponda del fiume. Molti americani che vivono ai margini del parco non possono più raggiungere le loro case, le strade che vi portano sono devastate da piogge torrenziali.

Le cinque strade per Yellowstone sono chiuse da lunedì e devono rimanere tali fino a giovedì. Questa è la prima volta dal 1988 che il parco ha dovuto chiudere le porte ai visitatori. Quell’anno, gli incendi devastarono il posto.

READ  Il Segretario di Stato americano avverte la Russia del pericolo di "scontro" prima dell'inizio dei colloqui