Agosto 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Inizia la prima missione lunare della Corea del Sud



<p> Un razzo Space X Falcon 9 trasporta la sonda lunare sudcoreana Danuri poco dopo il suo lancio da Cape Canaveral, in Florida, il 4 agosto 2022. </p>
<p>” width=”245″ height=”137″ src=”https://www.lalibre.be/resizer/MooddafA2zWgD5ScICAUOipsrd4=/245×137/filters:focal(117.5×73.5:127.5×63.5)/cloudfront-eu- central-1.images.arcpublishing.com/ipmgroup/RMK3K2MDGBEUPE3KH6IQLGYNGA.jpg” srcset=”https://www.laliber.be/resizer/MooddafA2zWgD5ScICAUOipsrd4=/245×137/filters:focal(117.5×63.55). /cloudfront-eu -central-1.images.arcpublishing.com/ipmgroup/RMK3K2MDGBEUPE3KH6IQLGYNGA.jpg 480w” dimensioni=” (-webkit-min-device-pixel-ratio: 2) 50vw, (risoluzione minima: 192dpi) 50vw, (risoluzione minima : 2dppx) 50vw, (-webkit-min-device-pixel-ratio: 3) 33.33vw, (risoluzione minima: 288dpi) 33.33vw, (risoluzione minima: 3dppx) 33.33vw “/></p></div>
</div>
</figure>
</div>
<p class=La prima sonda lunare della Corea del Sud, Danuri, è decollata giovedì da Cape Canaveral, in Florida (USA), per una missione di un anno, secondo le immagini trasmesse in diretta su Internet.

L’orbiter Danuri (che si restringe “Dal”, che significa luna, e “Nuri” che significa profitto), trasportato da un razzo Falcon 9 della costellazione SpaceX, dovrebbe arrivare vicino alla luna a metà dicembre.

“Questa è una pietra miliare molto importante nella storia dell’esplorazione spaziale coreana”, ha detto Lee Sang-ryol, capo del Korea Aerospace Research Institute (KARI), in un video pre-lancio.

“Danuri è solo l’inizio. Se siamo più determinati e impegnati nello sviluppo di tecnologie per i viaggi spaziali, saremo in grado di raggiungere Marte, asteroidi, ecc. nel prossimo futuro”, ha affermato.

Durante la missione, Danuri utilizzerà sei diversi strumenti, tra cui una fotocamera ultra sensibile fornita dalla NASA che verrà utilizzata specificamente per studiare la superficie lunare al fine di identificare i siti di atterraggio per missioni future.

Danuri deve anche testare, per la prima volta al mondo secondo il governo sudcoreano, un nuovo sistema di comunicazioni satellitari in rete resistente ai disturbi.

La sonda tenterà anche di creare un ambiente Internet wireless volto a collegare satelliti o veicoli di esplorazione attraverso lo spazio. Questa comunicazione radiofonica sarà testata nello spazio trasmettendo in streaming la canzone “Dynamite” del gruppo K-pop BTS.

READ  Le 5 più grandi scoperte spaziali del 2021

Secondo gli scienziati sudcoreani, Danuri – che ha impiegato sette anni per costruire e costare circa 2 trilioni di won (1,5 miliardi di euro) – aprirà la strada a obiettivi più ambiziosi. La Corea del Sud prevede di far sbarcare una sonda sulla luna entro il 2030.

“Se questa missione avrà successo, la Corea del Sud diventerà il settimo paese al mondo a lanciare una sonda senza pilota sulla luna”, ha detto all’AFP un funzionario del Cary Institute.

“Questo è un momento cruciale per il programma di sviluppo spaziale della Corea del Sud e speriamo di continuare a contribuire alla comprensione globale della luna con ciò che Danuri scoprirà”, ha aggiunto.

A giugno, la Corea del Sud ha lanciato con successo il suo primo razzo spaziale progettato internamente, che ha messo in orbita diversi satelliti, dopo un guasto in ottobre.