Attualità EVIDENZA

Influenza: al via la campagna vaccinazioni

Influenza

Arriva dall’Australia l’influenza che secondo le stime nei prossimi mesi costringerà a letto almeno 5 milioni di malati. Le campagne di vaccinazioni antinfluenzale per la stagione 2017/2018 sono partite in questa settimana in tutta Italia.

Tutti i soggetti classificati come a rischio dal Ministero della Salute possono rivolgersi alla propria Asl o al proprio medico di famiglia per riceverne uno.

A chi viene consigliato di vaccinarsi?

Nella circolare sulla prevenzione e il controllo dell’influenza stagionale 2017/2018, il Ministero della salute raccomanda la vaccinazione a tutte quelle persone che, per varie ragioni, corrono un rischio maggiore di andare incontro a complicanze anche severe nel caso in cui contraggano l’influenza. A queste persone, la vaccinazione viene offerta in modo gratuito dal Servizio sanitario nazionale.

Si tratta di:
Soggetti con 65 anni o più;
Bambini (sopra i sei mesi), ragazzi e adulti affetti da malattie che aumentano il rischio di complicanze da influenza (malattie respiratorie, cardiache, renali, epatiche, del sangue, del sistema immunitario, tumori ecc.);
Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico (perché in caso di influenza corrono il rischio di andare incontro a una grave condizione chiamata sindrome di Reye);
Donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza;
Persone ricoverate in reparti di lungodegenza;
Medici e personale sanitario;
Familiari di soggetti ad alto rischio;
Persone che svolgano lavori di interesse collettivo (forze dell’ordine, vigili del fuoco) o potenzialmente a contatto con virus influenzali non umani (allevatori, veterinari ecc.).

I vaccini per le categorie non a rischio, invece, sono in vendita in farmacia e costano in genere dai 10 ai 22 euro, a seconda del tipo. Naturalmente è sempre consigliabile chiedere prima consiglio al proprio medico.

All’immunizzazione si è sottoposta anche il ministro della Salute Beatrice Lorenzin che ha postato su Twitter l’immagine della sua vaccinazione con un commento: ”prevenzione è la prima arma”.

Scopri l'Autore

laRedazione

laRedazione

Account ufficiale de laRedazione.

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi