Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Incredibile rapina a mano armata alla fiera dell’antiquariato: arrestati belgi (video)

La polizia ha detto di aver arrestato due dei quattro sospetti, che si ritiene siano belgi. Stava ancora cercando gli altri due.

Uno splendido video che circola sui social media mostra i quattro uomini, in abiti eleganti, cappelli e occhiali, che sfondano una finestra della TEFAF a Maastricht, nel sud-ovest del Paese, e minacciano la folla con quelle che sembravano armi. pistole. .

“Nessuno è rimasto ferito e i ladri hanno rubato proprietà”, ha detto la polizia nella provincia olandese del Limburgo in una nota.

Le forze dell’ordine hanno bloccato le strade vicino alla fiera e un importante tunnel stradale non appena hanno appreso del furto.

La polizia, che “si sta concentrando sulla ricerca dei sospetti”, ha detto che “le indagini di polizia, avviate subito dopo il furto, hanno portato all’arresto di due persone”.

Secondo i media olandesi, la vetrina del negozio presa di mira dai ladri conteneva gioielli con diamanti e altri tesori di un gioielliere londinese, Symbolic and Chase.

L’AFP non è riuscita a raggiungere l’azienda.

TEFAF è una delle più grandi fiere d’arte e antiquariato del pianeta e di solito attira decine di migliaia di visitatori. È in circolazione da più di 30 anni e quest’anno è tornato in auge dopo una pausa dovuta alla pandemia di Covid-19.

‘È andato davvero veloce’

La squadra di sicurezza della mostra è prontamente intervenuta per disarmare il trasgressore e la polizia olandese è arrivata sul posto in pochi minuti. “Nessuno è rimasto ferito durante l’incidente”, ha scritto un portavoce del sindacato in una e-mail all’AFP.

Tutti i visitatori, gli espositori e il personale sono stati evacuati senza problemi. Il portavoce ha aggiunto che il salone ha riaperto.

READ  Il sospetto Donnie M.

Il filmato diffuso sui social media mostra i quattro ladri in mezzo al caos che hanno causato alla mostra. Qualcuno ha fracassato una teca di gioielli sul pavimento, martellando quello che sembrava essere vetro stratificato almeno 12 volte mentre suonava l’allarme.

Due uomini hanno agitato quelle che sembravano pistole verso un uomo che ha cercato di intervenire, armato di un grande vaso di vetro pieno di fiori, prima di ritirarsi dalla minaccia.

L’uomo che è stato steso sul pavimento alla fine è riuscito a rompere la teca e ad entrare per estrarre qualcosa e metterlo in una borsa. Poi i ladri sono scappati, sono passati da un vecchio stordito che durante questi eventi ha dovuto sedersi su una panchina.

Gus Stassen, un visitatore, è venuto martedì sperando di ammirare l’opera d’arte in pace.

“Normalmente è molto calmo (…) e silenzioso, ma all’improvviso ho sentito molto rumore, mi sono girato e all’improvviso ho visto questi ragazzi”, ha detto al canale pubblico NOS. “Qualcuno ha iniziato a sbattere (alla finestra) e altri hanno scacciato la gente, spaventando tutti. Anch’io ho visto un’arma. Le cose sono andate davvero in fretta e sono durate pochissimo, ma ho comunque rabbrividito un po’”.

La frase ‘Peaky Blinders’ si è diffusa sui social media olandesi, perché i cappelli indossati dai ladri sono simili a quelli dell’omonima gang criminale britannica, nota soprattutto per la catena omonima.

TEFAF propone centinaia di opere, tra cui un dipinto del XVII secolo di un grande maestro olandese, in esposizione per un milione di euro.

Non è la prima volta che viene preso di mira da criminali.

READ  Guerre en Ucraina: l'UE arme Kiev affronta l'imminence de la bataille du Donbass