Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA

Incendio boschivo colposo: denunciato un agricoltore di Bracigliano

incendio boschivo colposo

Incendio boschivo colposo. Questa l’accusa per il proprietario di un uliveto che, con imperizia, aveva bruciato scarti vegetali

I Carabinieri Forestali hanno denunciato un uomo di Bracigliano per incendio boschivo colposo. Si tratta del proprietario di un uliveto in località Valle dei Lacci.

Il rogo si era verificato lo scorso 22 settembre. I militari hanno fatto immediatamente partire le indagini. Hanno analizzato le tracce e le evidenze lasciate dal fuoco, appurando che l’evento è da ascriversi a cause colpose.

In particolare, all’imperizia nell’accensione di residui vegetali all’interno di un terreno tenuto ad uliveto limitrofo ad un’area boscata.

I Carabinieri hanno provveduto a identificare il responsabile, proprietario del terreno. Questi aveva bruciato residui vegetali delle coltivazioni. La pratica è severamente vietata, in particolar modo nei periodi di possibile diffusione di incendi boschivi.

L’uomo non si era accertato del completo spegnimento del piccolo rogo appiccato. Da qui si era dunque scatenato un incendio che aveva aggredito anche un ricovero per la legna. L’intervento dei Vigili del Fuoco aveva quindi evitato che le fiamme investissero anche terreni circostanti.

[immagine di repertorio]

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi