Avellino Benevento Campania Caserta EVIDENZA Napoli Salerno

Incendi boschivi, la Regione Campania dichiara lo stato di grave pericolosità

il focus

L’estate 2017 è stata certamente la peggiore stagione in termini di incendi boschivi. Richieste di intervento H24 su tutto il territorio regionale e popolazione di molte comunità costrette ad evacuare. Roghi accesi la sera, piromani in azione e forse la mano della criminalità in agguato. Per il 2018, la Regione è corsa ai ripari ponendo vari divieti. Vediamo quali.

Tre mesi e mezzo di divieti che, nelle volontà, dovrebbero servire per evitare roghi e incendi boschivi. Dal 15 giugno al 30 settembre 2018, su tutta la regione Campania non si potrà bruciare vegetali, loro residui o altri materiali connessi all’esercizio delle attività agricole nei terreni agricoli, anche se incolti, degli orti, parchi e giardini pubblici e privati, nonché la combustione di residui vegetali forestali.

La palla ora passa ai Sindaci dei Comuni interessati dal fenomeno degli incendi boschivi o di quelli ove esistono patrimoni forestali di particolare pregio ad emanare specifiche ordinanze.

 

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi