Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

In Indre, la Sanità Pubblica dichiara di riorganizzare l’offerta di cure

Questo è senza precedenti e dovrebbe segnare l’inizio di un pensiero ambizioso sulla salute nel dipartimento di Indri. Il 25 novembre si terrà un grande incontro a Châteauroux della città amministrativa, Più di 150 professionisti sanitari, nonché attori politici, lavoreranno per accedere alle cure nel dipartimento.

oggi Organizzato dall’ARS, su iniziativa del senatore Frédérique Gerbaud Dovrebbe consentire di valutare le condizioni del nostro dipartimento. Come l’intera regione del Centro Val de Loire, è interessata Meriti medici sia nel curare i medici che nei medici specialisti.
Finora a Indri ci sono solo 123 medici generici, per esempio.

Ci sono quattro sfide all’ordine del giorno:

  • Concedi a tutti l’accesso a un medico di famiglia
  • Ottieni una risposta rapida per garantire la continuità delle cure e l’accesso alle cure non programmate
  • Sviluppare l’attrattiva per attrarre le professioni sanitarie
  • Creare un’alleanza tra gli attori del dipartimento per sviluppare la prevenzione

L’incontro è stato organizzato nel quadro più ampio della politica avviata dal governo noto come “Consiglio nazionale per il ripristino” e della sua componente sanitaria guidata dal ministro François Brown.

L’incontro si terrà il 25 novembre nella Città Amministrativa a partire dalle ore 13:30.

La mia Francia: risparmia energia

Un aumento generalizzato del costo della vita, il rischio di scarsità di elettricità o gas, eventi meteorologici estremi: queste crisi stanno sconvolgendo la nostra vita quotidiana, cambiando i nostri stili di vita e spingendoci a tracciare nuovi orizzonti. Per affrontare queste sfide, France Bleu e Make.org stanno lanciando un’importante consulenza per i cittadini sul risparmio energetico. Prendi posizione su queste soluzioni e suggerisci la tua!

READ  Covid : Omicron, BA.2, taux d'incidence et hospitalisations... où en est l'épidémie en France ?