Luglio 14, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il soldato del futuro non si stancherà grazie ad una combinazione di farmaci e luce!

Il soldato del futuro non si stancherà grazie ad una combinazione di farmaci e luce!

Per mantenere i soldati statunitensi vigili durante le lunghe missioni di combattimento, la DARPA sta lavorando a un processo che consente di attivare o disattivare le anfetamine con impulsi di luce in aree mirate del cervello.

Accompagnati da instancabili robot, i futuri soldati dovranno mantenere le proprie abilità e capacità decisionali nonostante la fatica. La soluzione: l’anfetamina. Questa non è una novità. Per decenni, il personale militare è stato drogato per svolgere determinati compiti durante i periodi di conflitto.

Questo è particolarmente vero per i piloti di bombardieri dell’esercito americano. In caso di affaticamento, assumono dosi di questa sostanza per rimanere vigili durante tutto il periodo del trattamento DurataDurata Missioni fino a 25 ore. Attraverso otto ore di volo continuo, l’equipaggio può trasportare le proprie dosi di destroanfetamina. Il pilota prende 10 mg non appena inizia l’affaticamento. Su un volo di 24 ore vengono solitamente consumati solo 30 mg dei 60 mg. In realtà è poco, ma nonostante questo DosaggioDosaggio Su base limitata, i soldati statunitensi possono provare ansia, irritabilità o…trancetranceO addirittura fare affidamento sul prodotto.

Per contrastare questo, la DARPA sta lavorando a uno strano processo che fungerebbe da interruttore per attivare o disattivare gli effetti delle anfetamine secondo necessità. Questa sarà una versione foto-scambiabile, cioè attivata con una luceuna luce Destroanfetamina. Quest’ultimo rimane inattivo nel corpo finché non viene attivato in presenza di luce InfrarossiInfrarossi Chiudi (giogo).

Soldati dipendenti dalla droga senza dipendenza

Questa luce può attraversare le barriere FitnessFitness IL CranioCranio E la pelle. Un semplice impulso di luce in aree specifiche cervellocervello Facilita quindi il passaggio dalla veglia alla normalità. Al termine del compito, i dipendenti possono riposarsi naturalmente con il beneficio di a DormeDorme riformatore. Nello specifico, l’impulso luminoso attiva selettivamente alcune zone del corpo Corteccia frontaleCorteccia frontale Responsabile della funzione esecutiva, Memoria di lavoroMemoria di lavoro E processo decisionale. D’altro canto, evita il contatto con le strutture cerebrali profonde come l’amigdala e lo striato, che influenzano l’umore e l’euforia.

READ  Il 75% degli alunni di seconda elementare non sa rispondere a questa domanda di matematica, anche se è molto utile

Il progetto Portaporta nome ConsapevoleSarà implementato per tre anni dall’Ufficio Biotecnologia della DARPA. Con questo processo, secondo gli scienziati dell’agenzia, i rischi di dipendenza e di effetti avversi saranno significativamente ridotti.