Giugno 29, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il secondo turno delle elezioni legislative in Francia: una battuta d’arresto per Macron, che ha perso la maggioranza assoluta, ed ecco i risultati finali (abbiamo vissuto in diretta)

Il campo di Emmanuel Macron ha vinto 245 seggi dopo le elezioni legislative di domenica, a corto di una maggioranza assoluta (289), seguito da Noubes con 135 seggi e dal partito RN con un risultato storico di 89 seggi, secondo un conteggio completo dell’AFP.

LR ha vinto 61 seggi e il suo alleato UDI tre a 100 nella precedente legislatura.

Il tasso di astensione è stato del 53,77%, secondo il ministero dell’Interno.

grande negazione

questa domenica, Uomini e donne in Francia hanno votato per eleggere i rappresentanti che si sarebbero seduti nell’Assemblea nazionale. Un voto ad alto rischio per il presidente Emmanuel Macron che deve confrontarsi con la coalizione di sinistra, NUPES “guidata” da Melenchon. La campagna per queste elezioni, a volte chiamata “terzo turno”, era già iniziata durante il periodo delle elezioni presidenziali.

Il presidente Emmanuel Macron ha subito un grande ripudio, perdendo la maggioranza assoluta nell’Assemblea nazionale. Se questi risultati saranno confermati, il presidente dovrà trovare coalizioni per attuare il suo programma di riforme nei prossimi cinque anni di fronte a un’opposizione determinata a non concedergli alcun vantaggio.

Ciò potrebbe, secondo gli osservatori, far precipitare la Francia, non avvezza ai compromessi parlamentari, in uno stato di cronica instabilità politica. Il Parlamento può anche essere riabilitato.

Per la maggioranza presidenziale, la notte delle elezioni ha assunto la forma di “schiaffo“, Come descritto sul giornale PubblicazioneE il Anche se l’alleanza insieme! Dal presidente è uscito in testa.