Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il razzo Wout van Aert ha messo tutti d’accordo: “Metà uomo, metà motore”, “Tutti sono esplosi”

Fermare! Dopo tre secondi posti consecutivi al Tour de France, Wout van Aert Ha ottenuto un clamoroso successo martedì nella quarta fase Dopo uno sforzo enorme nella costa Cap Blanc Nez, a una decina di chilometri dalla fine. Guidata dai suoi compagni di squadra, la WVA ha permesso a tutti di andare ad alzare le braccia da soli a Calais. eccellente prestazione Questo ha ottenuto l’accordo dell’intero gruppo. Anche un altro mostro della bici: Tadej Pojjakar.

Questa è una follia. Wout è metà uomo e metà motore. Quando se ne va così, nessuno può seguirlo. Volevo, ma non era possibile. E `veramente forte. Queste parole sono uscite dalla bocca Primoz Roglicicollega Van Aert e capitano di Jumbo Visma. Presente durante il colpo di stato di formazione olandeseLo sloveno ha presto abbandonato l’idea di seguire il belga nella sua folle corsa alla vittoria. Adam Yates (Eneos) e Jonas Fingergaard Li hanno provati, invano.

Tadej Pogacar, due volte vincitore del Tour e attuale maglia bianca, è stato inserito nel gruppo e si stava dirigendo verso Wout van Aert. “lui è Era chiaramente il più forte oggi, ha stupito tutti, è un vincitore meritatissimo. Alla fine stava andando molto veloce e Van Aert ha preso fuoco. Se c’è una squadra capace di attaccare in questo modo è Jumbo Visma. L’hanno già fatto e sono molto potenti. Stavo arrivando da dietro quando ha attaccato. E quando ho visto che aveva abbandonato Vingegaard, ho smesso di preoccuparmi‘”, ha spiegato il 23enne sloveno.

Pojacar ha ragione, Van Aert era il più forte. I seguenti dati lo dimostrano. Informazioni sull’app Stravalo impariamo Ingoia il missile belgavicino a Cap Blanc-Nez (900m al 7,5%) a 32,3 km/h, 3 km/h in più del doppio campione. Semplicemente enorme.

READ  Karim Benzema condannato a un anno di carcere

Dopo la gara, il leader degli Emirati ha teso la mano al belga per congratularsi con lui. Poi i due corridori si sono scambiati parole amichevoli. “ti ha sorpreso?“Svincola la maglia gialla del Pojjacar”.Piccolo. Stai anche lasciando andare i tuoi compagni di squadra, quindi…Risposta slovena. Buon giocatore questo boogie!