Maggio 18, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il presidente indonesiano invita Putin a partecipare al vertice del G20, Washington rifiuta di agire “come se niente fosse”

“Ho invitato il presidente Zelensky a partecipare al vertice del G20”, ha detto il leader indonesiano, rilevando che era stato raggiunto un compromesso per l’incontro in programma a Bali, mentre i membri del gruppo erano profondamente divisi fin dall’inizio. Attacco russo in Ucraina.

L’Indonesia, che quest’anno presiede il G20, ha subito forti pressioni da parte dell’Occidente, guidato dagli Stati Uniti, per escludere la Russia dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina.

Ma Giacarta ha resistito, sostenendo che la sua posizione di ospite richiede che rimanga “neutrale” e che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, in particolare, ha suggerito il coinvolgimento dell’Ucraina per trovare un equilibrio.

Mercoledì il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato in un tweet su Twitter che l’Indonesia lo aveva invitato al vertice dopo una conversazione telefonica con la sua controparte indonesiana.

Giovedì, Joko Widodo ha parlato anche con il presidente russo. “In questa occasione, il presidente Putin ha ringraziato l’Indonesia per averla invitata al vertice del G20 e ha detto che avrebbe partecipato”, ha detto il presidente indonesiano.

dubbio russo

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto alla stampa che durante questa conversazione Putin ha augurato “successo” per la presidenza indonesiana nel G20 e ha sottolineato che la Russia vi avrebbe contribuito.

Ma, ha detto, “Per ora, è troppo presto per annunciare i termini della partecipazione russa”, lasciando dubbi sulla forma della partecipazione russa.

Da parte sua, Washington ha espresso riluttanza.

La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha dichiarato venerdì che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden “ha espresso pubblicamente la sua opposizione alla presenza del presidente Putin al vertice del G-20”, ma ha accolto con favore l’invito degli ucraini a partecipare al vertice.

READ  Zemmour sta pianificando il suo primo incontro di campagna a dicembre

Ha aggiunto che gli Stati Uniti sono in contatto con gli indonesiani e che l’invito russo risale a prima dell’invasione, iniziata il 24 febbraio.

Una portavoce del Dipartimento di Stato, che non ha detto se Washington si rifiuterà di partecipare all’incontro, ha dichiarato: “Non dobbiamo agire come se nulla fosse” riguardo alla partecipazione della Russia ai vertici internazionali.

Dall’inizio dell’offensiva militare russa contro l’Ucraina, l’Occidente ha cercato di isolare la Russia nell’arena diplomatica.

Una riunione dei ministri delle finanze del G20 ad aprile a Washington ha chiarito le profonde divisioni del gruppo delle maggiori economie mondiali con il boicottaggio di alcuni incontri da parte degli Stati Uniti e di diversi alleati, in segno di protesta contro la partecipazione dei russi.

niente armi

Ma l’Indonesia, come la maggior parte dei grandi paesi emergenti, vuole mantenere una posizione di neutralità.

Joko Widodo ha dichiarato, venerdì, che l’Indonesia non invierà armi in Ucraina, in risposta alla richiesta del presidente ucraino.

“Ho ribadito, in conformità con la costituzione e i principi della politica estera indonesiana, che è vietato inviare armi in altri paesi”, ha affermato offrendo aiuti umanitari a Kiev.

Anche la guerra in Ucraina e il G-20 erano nell’elenco dell’incontro di venerdì tra il leader indonesiano e il primo ministro giapponese Fumio Kishida, dopo il quale hanno mostrato le loro convergenze.

Joko Widodo ha evidenziato il ruolo del G20 nel favorire il dialogo e nel risolvere gli impatti umanitari ed economici del conflitto in Ucraina, chiedendo al contempo l’immediata cessazione delle ostilità.

“Sono d’accordo con il presidente (indonesiano) che gli attacchi militari contro l’Ucraina sono intollerabili, che violare la sovranità e l’integrità territoriale con la forza e l’intimidazione, e cercare di cambiare lo status quo con la forza unilateralmente, è intollerabile in qualsiasi regione”, il primo ministro giapponese disse.

READ  Il segretario generale della NATO afferma che l'Ucraina "potrebbe vincere" la guerra