Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Milan torna ai vertici del calcio italiano

Pubblicato:

Reggio Emilia (Italia) (AFP) – Con la vittoria ufficiale del 19° scudetto domenica sera, il Milan torna ai vertici del calcio italiano, rivendicando i suoi momenti gloriosi prima di passare di mano quest’estate, dopo un decennio di anonimato.

Con una netta vittoria sul campo del Sassuolo (3-0), i rossoneri hanno messo fine alla grande suspense del Campionato Italiano di quest’anno: hanno chiuso la stagione in volata con 16 partite di fila, una battuta d’arresto al punto di ritorno di una sola partita – e anche contro la rivale milanese dell’Inter, Zamboria (3-0), ha due punti di vantaggio sul vincitore.

Questo Milan Reborn è l’accento francese più forte (tra cui Girod, Miknon, Hernandez, Hernandez), la Juventus, tornata alla sua prima stagione senza titolo per undici anni, è ancora bloccata nell’era di Maradona, più del campione difensivo con il miglior squadra sulla carta, o Napoli, quella giornata vinse.

L’ultimo titolo di campione italiano del “Diaolo” – soprannome del club in Italia – è anteriore al 2011.

Il club è ancora di proprietà di Silvio Berlusconi, da 30 anni una figura di spicco del calcio europeo (1986-2017), con stelle come Maldini, von Boston, Pirlo, Gullit, Rijcard, Weeh, Shevchenko, Seedorf – e Du Offensivo. Un sacco di drammi e titoli.

Olivier Giroud ha segnato il secondo gol per il Milan il 22 maggio 2022 a Sasuvo. Filippo Monteford AFP

Ma da allora la stella della Rosonerie è svanita, gli allenatori hanno vinto a ritmi frenetici e Sladon Ibrahimovic, tornato per il titolo 2011, non ha riconosciuto il club milanese al suo ritorno a gennaio 2020.

READ  Il borgo italiano di Firenze è aperto fino a domenica 26 settembre

Il punto di vista di Maldini

Ma “Ibra” ha prosperato nel ruolo di legame tra questo Milan dimenticato e il nuovo arrivato che cerca se stesso, nascondendo sotto le sue larghe spalle la nuova generazione di giocatori come Theo Hernandez, Rafael Leo, Frank Guessi e Sandro Donali. .

Mister Stefano Pioli, arrivato in panchina nell’ottobre 2019 come capitano della squadra di drifting senza nessun record, ha ormai quarant’anni in campo e negli spogliatoi.

Ibrahimovic ha più volte affermato che il Milan – il club con sette Champions League – dovrebbe puntare al titolo. Nonostante abbia permesso al club di trovare la Champions League dopo un intervallo di otto anni, difficilmente sarà contento del secondo posto guadagnato l’anno scorso.

Ha rassicurato tutti! Di nuovo campione con i vincitori dell’Inter 19 cerimonie di incoronazione!

Polo Maldini, direttore sportivo ed ex icona del Milan, arriva al torneo di Venezia il 9 gennaio 2022
Polo Maldini, direttore sportivo ed ex icona del Milan, arriva al torneo di Venezia il 9 gennaio 2022 Marco Pertorello AFP / Archivi

Oltre al peso “Ibra”, un altro attaccante esperto, il 35enne Olivier Giroud, oltre a raddoppiare il suo capitale domenica, ha contribuito pesantemente alla società con due gol nel Derby (2-1) a febbraio. . L’Inter, moralmente commossa, poi si è fermata un attimo mentre correva verso il titolo.

Anche questo successo di Paulo Maldini, elogiato per il suo brillante e visionario reclutamento di ruoli incentrati sui giovani nel ruolo di direttore sportivo, accettato a giugno 2019 dopo la partenza di Leonardo.

Vendere in vista?

Il famoso ex difensore del club rivela il proseguimento dell’età d’oro delle conquiste europee – ha vinto cinque C1 sul prato – ora al club battente bandiera americana.

READ  Occupazione illegale di case comunitarie, un'atrocità italiana

Elliott Management, un fondo di investimento statunitense, ha accidentalmente rilevato l’AC Milan nel 2018 perché il suo ex proprietario, l’uomo d’affari cinese Li Yonghong, non è stato in grado di rimborsare il prestito.

Una volta che i conti sono stati liquidati e la credibilità del gioco ripristinata, questo fondo non ha mai tenuto nascosto che il suo scopo è la rivendita a medio termine, che avverrà in soli quattro anni.

Con la vendita di questo club, potrebbe essere giunto il momento per Elliott di aumentare il suo investimento (740 milioni di euro dal 2018, 740 milioni dal 2018), che è tornato ad essere attraente per tifosi e sponsor.

L’acquisizione del club è subordinata a “due concessioni”, come ha recentemente sottolineato il presidente Paulo Skaroni.

I potenziali acquirenti includono, secondo molti media, il fondo di investimento in Bahrain, InvestCorp, ma il fondo di investimento statunitense RedBird Capital Partners. Il tutto supererà il miliardo di euro.

L'Inter arriva 2° in Serie A il 22 maggio 2022, nonostante la vittoria sullo Zamporia a San Siro
L’Inter arriva 2° in Serie A il 22 maggio 2022, nonostante la vittoria sullo Zamporia a San Siro Miguel Medina AFP

Al di là del club, questi investitori saranno interessati al progetto del nuovo stadio – simile all’aumento dei ricavi dei biglietti – entrambi i club milanesi operano da molti anni. In attesa di voltare pagina dell’anziano San Siro che potrà godersi il suo canto del cigno durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2026.