Dicembre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il meccanismo del price cap gas proposto dall’Autorità è troppo rigido? Madrid lo definisce “uno scherzo”

Mercoledì il governo spagnolo ha accusato la Commissione europea “Paga il presidente del mondo” Con la proposta di mettere un tetto temporaneo al prezzo del gas in condizioni molto dure.

“Abbiamo chiesto alla Commissione europea di elaborare una proposta e all’ultimo momento ci hanno dato questa proposta, che non è una proposta.Lo ha detto alla stampa il ministro spagnolo della Transizione ecologica, Teresa Ribera “scherzo” Il meccanismo che vuole Bruxelles.

“Ciò che genererà questa proposta è l’opposto dell’effetto previsto: porterà a un aumento ancora maggiore dei prezzi, che metterà a repentaglio tutte le politiche di controllo”. Inflazione Il ministro ha continuato, accusando la commissione di “Prendi la testa del mondo”.

Martedì, la Commissione europea ha proposto un meccanismo temporaneo per limitare i prezzi all’ingrosso nel mercato del gas di riferimento dell’UE, ma a condizioni molto dure, al fine di persuadere gli Stati membri riluttanti ad adottare un tale dispositivo.

Questa proposta “Chiaramente non è abbastanza.” et al “non andare nella giusta direzione”Ha protestato il primo ministro socialista Pedro Sanchez, dopo aver incontrato il suo omologo rumeno Nicolae Ciuca a Castellón, nella Spagna orientale.

Madrid si opporrà con veemenza

Secondo la Ribera, la proposta della commissione solleva a “estremo malcontento nella maggior parte degli Stati membri”. Madrid va “assolutamente in disaccordo” A questo meccanismo alla riunione di giovedì dei ministri europei dell’energia, ha avvertito.

“Il comitato ascolterà cose molto dure dalla stragrande maggioranza dei ministri”.Avvocato di Bruxelles aggiunto a “Fai un’offerta seria”.
“Altrimenti, smetteremo semplicemente di sostenere le proposte della Commissione su altre questioni che potrebbero essere importanti per essa”.Avevo avvisato.

READ  Mercedes-AMG Project One batte il record al Nürburgring

Il dispositivo svelato da Bruxelles consiste nel fissare i prezzi contrattuali mensili sul mercato di riferimento olandese (TTF) per un periodo di un anno. Verranno inseriti automaticamente non appena questi prezzi superano i 275 €/MWh per due settimane consecutive, purché siano almeno superiori a 58 €. “prezzo di riferimento medio mondiale” Gas naturale liquefatto (GNL) per dieci giorni.

Una condizione ritenuta necessaria affinché l’Europa rimanga abbastanza attrattiva per le navi GNL, che probabilmente troveranno facilmente altri clienti in Asia. Ma quest’anno i contratti mensili hanno superato appena i 275 €/MWh durante un periodo molto breve alla fine di agosto, raggiungendo un picco di circa 350 €, quando i 27 erano in lizza per riempire le loro riserve. I prezzi attualmente si aggirano intorno ai 120 euro.

Interpellato da AFP, una portavoce della commissione ha confermato che, date le condizioni del meccanismo, non era possibile attivare quest’ultimo durante i rincari di agosto, quando il tetto di 275 euro era stato superato solo da meno di due settimane. anche se, “abbiamo fatto” Questo meccanismo Anticipare e prevenire che questa situazione si ripeta in futuro.Io spiegai.