Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Marocco elimina il Portogallo e fa la storia (video)

L’unico gol della partita è stato segnato da Youssef En-Nesiri con un colpo di testa al 42′ di gioco.Il Marocco affronterà Francia o Inghilterra per un posto in finale.

Tempo di lettura: 2 minuti

IlIl Marocco ha firmato un risultato storico battendo il Portogallo 1-0 nei quarti di finale della Coppa del Mondo sabato a Doha, diventando la prima squadra africana a qualificarsi per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo. L’unico gol della partita è stato segnato da Youssef En-Nesiri con un colpo di testa al 42′ di gioco.Il Marocco affronterà Francia o Inghilterra per un posto in finale.



Il Portogallo ha aperto l’incontro con un colpo di testa da distanza ravvicinata di Joao Felix, costringendo Yassine Bounou a intervenire (quarto).

Dopo questa grande occasione, il Marocco ha riprodotto la tattica che gli ha permesso di marcare la Croazia, battere il Belgio ed eliminare la Spagna agli ottavi. I lusitani hanno dominato e preso possesso palla, ma hanno rotto i denti sull’organizzazione marocchina ammassata davanti al rettangolo.

Gli Atlas Lions hanno approfittato di una delle loro rare uscite trovando l’apertura tramite Youssef Al-Nusairi. L’attaccante è stato più veloce del portiere portoghese, che ha sbagliato tutto e ha segnato di testa su cross di Yehia Atiyatalla (42, 1-0).

La fine del periodo è entrata nel vivo e Bruno Fernandes pensava che la sua squadra sarebbe stata in parità, ma il suo tiro ha colpito la traversa (45).



Nonostante Cristiano Ronaldo (51) e Rafael Leao (69) siano entrati in attacco, i lusitani non sono riusciti a districarsi dalla trappola tessuta dai marocchini, nonostante la splendida prestazione di Joao Felix che è andato in testacoda nell’alcova di Bono, autore di una splendida parata ( 82) .



Interviene ancora nei minuti di recupero con una meta di Cristiano Ronaldo, quasi in fuorigioco.

Partito da dietro la difesa portoghese al 95′, Zakaria Abu Khallal sbaglia un gol del KO, ma senza conseguenze per la sua nazionale, e lo para un minuto dopo che Pepe ha colpito Bono con un pugno.

Il risultato non è cambiato e il Marocco ha mantenuto la storica qualificazione alle semifinali.

READ  Frank Lebov e le sue parole per descrivere Hakim Ziyech contro il Southampton