Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il marchio maschile Neil Barrett cede la sua produzione all’azienda italiana HIM Co

Neil Barrett ha annunciato una partnership di prodotto con il produttore italiano HIM Co. Il team manifatturiero italiano di alta gamma supervisionerà la produzione delle collezioni prêt-à-porter dello stilista britannico con sede a Milano, mentre il marchio di abbigliamento maschile ne gestirà direttamente la distribuzione. L’accordo, definito “strategico”, “garantirà lo sviluppo futuro, la qualità e la consegna del marchio Neil Barrett”, ha affermato quest’ultimo in un comunicato stampa.

Stilista Neil Barrett – DR

HIM Co, con sede a Milano, è stata costituita alla fine del 2020 in seguito alla cessione di Onward Luxury Group, braccio europeo del gruppo giapponese Onward, ai suoi ex manager. Produce etichette giovani come Carlotha Ray, Hyina ed Eco-friendly Sneakers F_Wd e ha diverse licenze tra cui Rochas, Joseph, oltre alla produzione di scarpe come JW Anderson, Proenza Schouler, Jil Sander, Victoria Beckham, ecc.

Il brand ci comunica che la sua collaborazione con Neil Barrett, iniziata in parte con la primavera-estate 2023, sarà pienamente operativa dall’autunno-inverno 2023/24 e sarà svelata durante una presentazione a Milano a gennaio.

Dopo anni passati a tenere le sue collezioni in licenza dalla fabbrica del produttore italiano, Neil Barrett aveva deciso di non rinnovare il contratto, scaduto con la stagione autunno-inverno 2021/22, con l’idea di portare in casa la sua produzione. Per avere più controllo sui prezzi. Molto esigente in fatto di qualità, lo stilista ha svolto per un anno e mezzo un’intensa ricerca per selezionare i migliori fornitori, cosa che gli ha permesso di abbassare i prezzi su alcune categorie come capi in jersey e maglioni. ContemporaneoMentre abiti e camicie mantengono un prezzo premium.

“Con volumi specifici, è bene fidarsi di un partner. HIM Co è un attore importante che ci consentirà di essere più efficienti”, afferma l’in-house. “Con HIM Co, credo che possiamo costruire una solida base per la creazione di collezioni creative, indossabili e desiderabili del futuro”, commenta Neil Barrett.

READ  Le migliori serie TV per imparare l'italiano

Le sue collezioni, che comprendono alcuni accessori come scarpe e piccola pelletteria, sono distribuite attraverso 200 clienti multimarca e circa 30 negozi monomarca, principalmente in Asia. Mentre ha dovuto chiudere i suoi flagship store a Milano e Londra a causa della crisi del Covid, Neil Barrett ha 25 punti vendita aperti dal suo partner Fashion Forward in Cina e tre punti vendita in Corea del Sud.

Tutti i diritti di riproduzione e rappresentazione riservati.
© 2023 FashionNetwork.it