Agosto 17, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Manchester United tifa Burnley / Premier League / J20 / MU-Burnley (3-1) / SOFOOT.com

Manchester United 3-1 Burnley

Gol: McTominay (8e), Mi (CSC, 27)e& Cristiano Ronaldo (35 .)e) per i Red Devils // Lennon (38e) per chiaretto

Finalmente un po’ di finezza.

categorico e poi caotico, Il Manchester United batte ancora il Burnley, retrocesso in seconda divisione Giovedì sera (3-1), sostituendo – con una partita in meno – quattro punti delle Big Four e della Champions League.

All’inizio rimase sbalordito dall’improbabile fallimento di Cristiano Ronaldo (6e), nonostante la torta ben cotta di Luke Shaw, l’Old Trafford si svegliò al suono delle cornamuse. In una grande serata, Scott McTominay aveva già un po’ di eccitazione da vendere alla vigilia degli anni ’80e Il compleanno del suo illustre connazionale Sir Alex Ferguson, che si trova nei corridoi del Theatre of Dreams. Vicino a segnare una tripletta con lo stesso stile istintivo di tirare il pallone da fuori area, lo scozzese si sta convincendo con una squadra. (1-0, 8e), per piantare il primo bersaglio diavoli Rossi Registrato nel primo quarto d’ora di questa stagione.

affrontare Claret Primitivo, ma facilmente di fronte alle strade della retroguardia mancuniana, Jadon Sancho ha scelto il ritmo per far voltare a Ben Mee la pelle verso le sue gabbie (2-0, 27e), prima che i giocatori di CR7 riprendessero da fuori e dentro la porta vuota, è stato tagliato un minuto dallo stesso McTominay sulla traversa (3-0, 35e). Poco o nulla da segnalare nel secondo tempo, caratterizzato da uno stile manageriale tipico del Manchester United, ecco perché la curiosità della serata rimane una pedina in onore di Burnley. Tra i naftalina per l’occasione, Aaron Lennon ha menzionato che il razzo era ancora sotto propellente (3-1, 38.)e).

READ  Critérium du Dauphiné: Wout van Aert alza le braccia al cielo e si sorprende e si riprende la maglia gialla

Nonostante alcune opportunità nello spazio aereo, Burnley (18eÈ ancora bloccato con una sola vittoria in questa stagione. Era contro il Brentford alla fine di ottobre. sollecita.

Manchester United (4-2-2-2): De Gea – Wan-Bissaka, Billy (Parane, 66e), Maguire, Shaw-McTominay, Matic-Greenwood (Dalot, 81 .)e), Sancho-Cavani, Ronaldo (Fred, 90 .)e+3). Allenatore: Ralph Rangnick.

Burnley (4-4-1-1): Hennessy-Lawton, Tarkowski, ME, Taylor-McNeil (Peters, 84e), Westwood, Cork (Stevens, 58 .)e), Guðmundsson – Lennon (Vydra, 74e) – Di legno. Allenatore: Sean Ditchey.

  • Risultati e classifica della Premier League
    AL