Dicembre 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il destino brillante del principe Gabriele del Belgio

popolo e re

Secondo in linea di successione al trono, il principe Gabriele (19), che ha frequentato la Royal Military School di Bruxelles alla fine di agosto, ha ricevuto il suo castello azzurro dalle mani di suo padre, il re Filippo, sotto l’occhio vigile di sua madre e dei maggiori sorella. Un passo importante nella copertura mediatica di un membro della famiglia reale.

Christian Marchand Bar

A poco a poco, il Belgio scopre una nuova figura della famiglia reale che probabilmente attirerà l’attenzione su di lui in futuro. Gabriel ha 19 anni dal 20 agosto e i media stranieri gli hanno promesso un destino brillante. Qualche mese fa la stampa ha preso fuoco anche a causa di una falsa foto del principe con la principessa ereditaria olandese Catarina Amalia. Un dettaglio per molti, tranne che Gabriel è il secondo in linea di successione al trono e che, come ci ricorda la stessa RTBF, “Basta se sua sorella
Elisabetta abdica o non può diventare regina finché non diventa il prossimo re dei belgi.. Oggi Gabriel sarà tra i dieci principi più importanti d’Europa.

Finora si è mostrato in compagnia della sorella Elizabeth (per due volte hanno fatto insieme la copertina di Paris Match), approfittando dell’aura della futura regina, e della sua famiglia, durante le uscite. Ma seguendo quasi tale formazione nelle scienze sociali e militari come suo figlio maggiore in ERM, è oltre un livello.

Come spiega il sito web della monarchia belga, ha studiato in olandese al Saint-Jean-Berchmans College di Bruxelles fino all’età di 16 anni. Fluente in francese, olandese e inglese. Prima di entrare alla Royal Military Academy, ha completato un anno di formazione preparatoria nel Regno Unito, ottenendo il suo Baccalaureato Internazionale in Inglese presso la International School di Bruxelles. Appassionato di pianoforte e grande amante degli sport (pratica taekwondo, calcio, ciclismo, tennis, vela, escursionismo e ha giocato a hockey per nove anni in un club di Bruxelles), Gabriel è anche un “bravo ragazzo”, poiché tutti lo abbiamo conosciuto ci ha detto.

READ  Rihanna dévoile son « baby bump » dans une nouvelle tenue de grossesse radicale

Leggi anche>La principessa Elisabetta dice addio ai suoi lunghi capelli

Dissimulando a malapena il suo orgoglio di padre, re Filippo regala il cappello blu a Gabriele. © Philip Reynaers / Photonews

Il principe si offre regolarmente volontario per sostenere i più vulnerabili. Durante la crisi del coronavirus, ha ricevuto molte telefonate per sostenere gli anziani isolati che vivono nelle case di cura. Fin dall’età di otto anni è attivo nei movimenti giovanili, in particolare nello Scoutismo dove, negli ultimi anni, è stato capo pattuglia. In breve, Gabriel ha tutto dal suo perfetto genero.

Dietro questa avanzata mediatica si nasconde, infatti, un vero successo: la monarchia belga si è rinnovata. Chi avrebbe pensato, al momento dell’abdicazione di Alberto II nell’estate del 2013, che la famiglia reale sarebbe diventata uno dei membri più invidiabili della famiglia in Europa? » chiede uno specialista. A quel tempo, molti facevano così tante domande sul futuro di re Filippo che sembrava destinato a una copertura mediatica minima per evitare qualsiasi trappola. Agli occhi degli osservatori stranieri, la regina Matilde è emersa come l’unico elemento affascinante in un Belgio un po’ cupo, afflitto da lotte politiche e sociali. Dieci anni dopo, sembra che il regno abbia già beneficiato del rinnovamento. Non solo il re ha confuso tutti i suoi critici, ma, come la serie tv che ha trovato nuovi eroi, non passa mese senza episodi accuratamente evidenziati che illuminano la vita nel palazzo e deliziano i belgi. »

© Philip Reynaers / Photonews

Il merito va soprattutto alle persone principali coinvolte, in questo caso la Principessa Elisabetta e il Principe Gabriele: la prima riesce in modo impeccabile ad apprendere la sua futura professione di regina, aggiungendo a suo modo una bellezza naturale via via mutevole. “adolescente”Un altro osservatore dei media spiega, “È diventata una bellissima giovane donna che non aveva perso nulla della sua spontaneità, come ha così magnificamente dimostrato durante la sua festa di diciottesimo compleanno. Il successo della novità della cerimonia, ma anche dell’immagine di libertà che le è stata data. Giovani ballerini, franco nelle parole e nella sensualità, chi l’avrebbe mai immaginato per il compleanno della Principessa del Belgio La giovane donna? Da allora, il principe Gabriel ha seguito le orme di sua sorella. E come lei, viene lanciato al momento giusto.

READ  L'ospite stellare ha perso 10.000 euro "È estenuante"

“Il Belgio è diventato un simbolo della proprietà 2.0”Spiega il nostro interlocutore. È più sessuale e questa immagine è benefica per il paese sulla scena internazionale. Una cellula di comunicazione che lavora sull’immagine della nuova generazione. Gli account Facebook e Instagram vengono aggiornati regolarmente. Ma vale la pena insistere su un fatto: tutto questo difficilmente è fabbricato o imposto, è naturale che prevalga. E questo esiste solo grazie alla grande intelligenza del re Filippo e della regina Matilde, il cui sistema educativo era perfetto. Che si tratti di Elizabeth e Gabriel o dei loro fratelli [Emmanuel] e sorella [Éléonore]I loro figli sono esseri sani, sicuramente abbastanza a loro agio con la loro età, ma soprattutto rispettano il patrimonio della loro famiglia. Senza voler ricordare i giorni difficili, è soprattutto una grande vittoria per il re Filippo, che giurò di non imporre ai suoi figli ciò che lui stesso visse nell’infanzia. »

Ultimi dettagli: il palazzo conferma che nessun evento ufficiale dovrebbe celebrare il 21° anniversario della nascita della principessa Elisabetta, il 25 ottobre. “Oggi la maggioranza ha 18 anni”.spiega il portavoce dell’azienda Xavier Burt. La principessa studierà a Oxford quel giorno. »

Leggi anche>“Incredibile!”: La Principessa Elisabetta affascina la stampa estera

La regina Matilde non perderebbe mai nessun evento al mondo

I re circondarono il loro figlio Gabriele e la loro figlia Elisabetta. © Philip Reynaers / Photonews

Così come la principessa ereditaria Elisabetta. Venerdì 30 settembre 2022, erano entrambi alla Royal Military School di Bruxelles per vedere il principe Gabriel ricevere il suo castello blu dalle mani di suo padre. Il compito di re Filippo era quello di regalare questo cappello agli ufficiali cadetti del plotone a cui ora appartiene suo figlio: testimonia il successo della fase di iniziazione di sei settimane al campo militare di Elsenborn, nell’est del paese.

READ  Il tuo oroscopo di martedì 22 novembre 2022

Un passaggio obbligatorio che consente loro di acquisire le qualità militari professionali, fisiche e mentali necessarie per continuare questa formazione che garantirà il loro inserimento nelle forze armate. Quella prima mossa è stata completata il giorno prima, come il palazzo ha identificato su Instagram, con un video clip che mostra il secondo dei quattro figli della coppia reale che lavorano a pieno regime con i suoi compagni di classe.

Per la festa che deve aver riportato alla mente molti ricordi, visto che visse appena due anni fa, la duchessa di Brabante, sfoggiando un nuovo taglio di capelli più corto, ha sfoggiato un cappotto con stampa Principe di Galles e pochette doppiopetto abbinato e décolleté bordeaux . Uno sguardo sobrio contrasta con quello della madre.

Mathilde non ha esitato ad alzare i colori per questo grande giorno nella vita dei suoi due figli maggiori: indossava un completo giallo Buttercup di Natan, con l’arancione della sua camicetta con colletto lavallière, guanti e stivali, la sua minaudière e affascinante ” foglia d’acero” che indossava nel 2018 a Ottawa, in Canada.

Seguendo le orme della sorella maggiore, il principe Gabriel si è unito all’ERM il 22 agosto 2022, due giorni dopo aver festeggiato il suo 19° compleanno. Lì ha studiato scienze sociali e militari durante i corsi offerti in olandese, dopo aver trascorso un anno in Inghilterra dove ha proseguito la formazione preparatoria incentrata sulle materie STEM (STEM) presso il National Mathematics and Science College di Coventry, nel Warwickshire.

(dB)

© Philip Reynaers / Photonews