Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il belga ha visto raddoppiare la sua bolletta e paga l’elettricità di più di Francia, Paesi Bassi e Regno Unito!


Questo studio esamina i prezzi di gennaio 2022 e li confronta con i prezzi dell’anno precedente. Sembra che la bolletta elettrica della famiglia media sia raddoppiata nel 2022 rispetto al 2021, a seguito del quadruplicamento della componente “energia” della bolletta.

Anche le bollette elettriche domestiche sono aumentate in modo significativo nella maggior parte dei paesi vicini, ma con l’eccezione del Regno Unito, l’aumento relativo è meno pronunciato lì che in Belgio. La bolletta dell’elettricità per una famiglia che consumava 3.500 kWh/anno a gennaio 2022 era in media di 460 euro per MWh in Belgio, che è più che solo Paesi Bassi, Regno Unito e Francia. Solo la Germania ha un livello di prezzo simile.

Per le piccole e medie imprese collegate alla rete a bassa tensione i risultati sono relativamente simili a quelli delle famiglie. Anche qui lo studio rileva un aumento significativo della bolletta in Belgio, che resta uno dei paesi più cari.

D’altra parte, le società non ad alta intensità di energia elettrica collegate alla media o alta tensione pagano una bolletta dell’elettricità leggermente inferiore in Belgio rispetto ai paesi limitrofi. Per le aziende con un uso intenso di elettricità, tutti i paesi, ad eccezione del Regno Unito, stanno effettuando tagli alle sovvenzioni, ma questi potenziali tagli sono maggiori nei Paesi Bassi, in Germania e in Francia, osserva lo studio.

READ  Il re dei SUV torna per la quinta generazione: ecco la nuovissima Range Rover

Discute anche dei prezzi del gas naturale e osserva che la bolletta per le famiglie belghe è più che triplicata in un anno, con la componente energetica che si è moltiplicata per cinque. Il Belgio è ora il secondo paese più costoso per il gas naturale, mentre l’anno scorso era il secondo più economico. Ora solo i Paesi Bassi sono più cari a causa delle tasse elevate.

Il Belgio rimane uno dei paesi meno costosi in termini di bollette del gas per le piccole e grandi imprese. Per le piccole e medie imprese, Bruxelles e le Fiandre sono più economiche di tutte le altre regioni.

Rispetto alla bolletta totale media del gas e dell’elettricità pagata dai loro concorrenti nei quattro paesi vicini, le società belghe ad alta intensità di elettricità e non ad alta intensità di elettricità hanno un vantaggio competitivo. Questo vantaggio è maggiore nelle Fiandre rispetto a Bruxelles e in Vallonia, ma queste ultime due regioni stanno migliorando rispetto all’anno precedente, dove le aziende ad alta intensità di energia elettrica devono ancora affrontare uno svantaggio competitivo”, sottolinea lo studio. Tuttavia, se escludiamo il Regno Unito , Laddove i prezzi dell’elettricità e del gas naturale sono i più alti per le aziende, la posizione competitiva delle società belghe si sta deteriorando “in modo significativo”.

Infine, lo studio affronta la capacità delle famiglie precarie di pagare la bolletta energetica. Rispetto ai paesi vicini, le famiglie belghe precarie spesso destinano una quota minore del loro reddito alla bolletta energetica. Questo vale sia per l’elettricità che per il gas naturale. Questa situazione si spiega in particolare con le significative riduzioni di prezzo a vantaggio dei clienti tutelati grazie alle tariffe sociali.

READ  Un lavoratore su tre ha già ricevuto il Corona Bonus