Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il bambino sta lasciando l’aeroporto piangendo “rifiutato erroneamente di viaggiare”.


Le vacanze non avranno mai il tempo di iniziare il piccolo Jacob. Questo britannico di 4 anni ha dovuto recarsi ad Alicante per vedere sua nonna in Spagna. Un viaggio che avrebbe dovuto fare con il volo Ryanair da Liverpool. Per l’occasione i suoi genitori decisero di far andare il figlio da solo con lo zio, la zia e il cugino.

Essendo minorenne, Jacob ha dovuto legare la sua prenotazione a quella di suo zio. “Si trattava di prenotazioni separate. Quindi mio fratello ha pagato 400 sterline (circa 476 euro) per i biglietti di Jacob e poi ha chiamato Ryanair per collegare la sua prenotazione alla nostra”, ha detto lo zio di Jacob, Ben, a The Mirror. Sfortunatamente, nonostante alcune istruzioni della compagnia aerea, non hanno mai funzionato.

“Ci è stato detto che dovevamo farlo tramite un sito Web, cosa che abbiamo fatto ma non ha funzionato. Non abbiamo ricevuto ulteriori istruzioni. Abbiamo provato a chiedere aiuto ma niente”. Frustrate, le famiglie hanno deciso di attuare questo “collegamento” di prenotazioni in aeroporto il giorno della partenza.

Non ci sono dipendenti

Solo che una volta in aeroporto, i vacanzieri hanno avuto una brutta sorpresa. “La donna alla reception ci ha detto che non c’era personale Ryanair in aeroporto! Quindi abbiamo deciso di chiedere a mio fratello di tornare indietro e prendere Jacob”, spiega Ben.

Il bambino di 4 anni, piangendo, ha dovuto salutare suo cugino, zio, zia e i suoi sogni di vacanza. Poi ha lasciato l’aeroporto ed è tornato a casa. “È stato terribile, i bambini hanno la stessa età ed erano così eccitati. Si tenevano per mano all’aeroporto e ridevano dicendo che non vedevano l’ora di vedere la nonna…”

In contatto con i media britannici, un portavoce di Ryanair ha spiegato che il caso di Jacob è stato un errore fatale. “Poiché non è possibile aggiungere un bambino di età inferiore a 16 anni a una prenotazione di volo esistente, questo bambino ha dovuto effettuare una nuova prenotazione separata che doveva essere ‘collegata’ alla prenotazione dell’adulto supervisore prima del viaggio. Tuttavia, l’addetto all’assistenza all’aeroporto di Liverpool non è riuscito a collegare Questo passeggero è stato prenotato e gli è stato erroneamente impedito di viaggiare da Liverpool ad Alicante.

Quindi l’aeroporto di Liverpool ha accettato di risarcire la famiglia di Jacob.

READ  Guerre en Ucraina: de nouvelles images satellites dévoilées, une longue file de voitures évacue Marioupol (foto)